it_IT Sport Blogosfere.it - Ultime notizie della sezione Sport Thu, 19 Jul 2018 05:49:48 +0000 Thu, 19 Jul 2018 05:49:48 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogosfere.it/sport 2004-2014 Blogo.it Marc Gasol sulla Open Arms: il campione NBA tra i soccorritori di Josephine Wed, 18 Jul 2018 15:07:43 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/495363/marc-gasol-sulla-open-arms-il-campione-nba-tra-i-soccorritori-di-josephine http://www.outdoorblog.it/post/495363/marc-gasol-sulla-open-arms-il-campione-nba-tra-i-soccorritori-di-josephine Lucia Resta Lucia Resta

Cestista Marc Gasol sulla Open Arms Ong

I campioni prendono spesso parte a iniziative di solidarietà, ma difficilmente (anche solo per motivi pratici) possono essere operativi. Prestano l'immagine, fanno donazioni, ne parlano sui social, ma qualcuno ha fatto molto di più: il cestista Marc Gasol, campione spagnolo che milita nella NBA, da due estati partecipa a operazione di salvataggio dei migranti che attraversano il Mediterraneo. E ieri era tra i testimoni oculari di una scena orribile: una donna e un bambino morti, abbandonati in mare dalla guardia costiera libica. Marc Gasol era sulla Open Arms, la nave della Ong Proactiva Open Arms che svolge operazioni di ricerca e soccorso di migranti che vengono abbandonati in mare dagli scafisti.

Marc Gasol finora non aveva mai fatto vedere nulla di questa sua "seconda vita", ma oggi, spinto dalla rabbia e dall'indignazione che ha provato davanti alla scena a cui si è trovato ad assistere ieri, ha pubblicato su Twitter una foto in cui lo si vede alle prese con il salvataggio di Josephine, la donna che era insieme alle due vittime del mare e che, fortunatamente, almeno lei è stata recuperata viva, seppur sotto shock come è ovvio che sia.

Gasol ha scritto:

"Frustrazione, rabbia e impotenza. È incredibile come tante persone vulnerabili siano abbandonate alla morte in mare. Profonda ammirazione per questi che chiamo i miei compagni di squadra in questo momento"

I media catalani lo hanno contattato per farsi raccontare meglio l'accaduto e lui ha spiegato:

"L'abbiamo salvata, caricata a bordo della barca e poi sulla nave, dove i medici le hanno prestato le prime cure. Era scioccata, spaventata, Le abbiamo detto che l'avremmo aiutata. Abbiamo saputo che il suo nome è Josephine, che è partita dal Camerun"

Quando gli è stato chiesto perché è sulla Open Arms, Marc Gasol ha risposto:

"La fotografia che nel 2015 ha fatto il giro del mondo, quella del piccolo Aylan Kurdi, morto in un naufragio sulle rive della Turchia, mi ha provocato un senso di rabbia. A quel punto per me era chiaro che tutte le persone devono fare la loro parte per far sì che queste cose non accadano più. È stato allora che ho incontrato la gente di Open Arms. Mi hanno fatto capire che è una realtà drammatica in cui vivono molti bambini in tutto il mondo. Per me è stato uno shock. Così mi sono messo a disposizione. Ammiro le persone delle Ong, che hanno messo a disposizione loro risorse economiche, logistiche, personali per aiutare i disperati. Ammiro chiunque fa qualcosa, senza aspettare che gli altri lo facciano"

PROSEGUI LA LETTURA

Marc Gasol sulla Open Arms: il campione NBA tra i soccorritori di Josephine é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 17:07 di Wednesday 18 July 2018

]]>
0
Calendario Serie A 2018-2019: sorteggio il 26 luglio Wed, 18 Jul 2018 11:50:09 +0000 http://www.calcioblog.it/post/737691/calendario-serie-a-2018-2019-sorteggio-il-26-luglio http://www.calcioblog.it/post/737691/calendario-serie-a-2018-2019-sorteggio-il-26-luglio Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Calendario Serie A 2018-2019 sorteggio data regole

Giovedì 26 luglio 2018 è la data scelta per il sorteggio del calendario della Serie A 2018-2019. Si comincerà alle ore 19 con la prima giornata e si potrà seguire l'evento in diretta tv su Sky Sport. Proprio negli studi Sky di Milano Santa Giulia avverrà il sorteggio.

A poco meno di un mese dall'inizio del campionato che, lo ricordiamo, è fissato per il 18 agosto, gli appassionati potranno conoscere tutti gli appuntamenti della propria squadra del cuore. Si sa già che ci saranno sei soste e tre turni infrasettimanali.

Per quanto riguarda la distribuzione delle partite nel weekend, ci saranno tre partite il sabato, una alle ore 15, un'altra alle ore 18 e l'ultima alle ore 20:30, mentre la domenica andranno in scena altre sei partite: una alle 12:30, tre alle 15:00, una alle 18:00, l'ultima alle 20:30. Ci sarà anche una partita il lunedì alle ore 20:30.

Serie A 2018-2019: orari delle partite

Sabato:
Ore 15:00
Ore 18:00
Ore 20:30

Domenica:
Ore 12:30
Ore 15:00 (tre partite)
Ore 18:00
Ore 20:30

Lunedì:
Ore 20:30

Serie A 2018-2019: soste

Nel corso della Serie A 2018-2019 ci saranno le sei seguenti soste:
- Domenica 9 settembre 2018
- Domenica 14 ottobre 2018
- Domenica 19 novembre 2018
- Domenica 6 gennaio 2019
- Domenica 13 gennaio 2019
- Domenica 24 marzo 2019

Serie A 2018-2019: turni infrasettimanali

Nel corso della Serie A 2018-2019 ci saranno i tre seguenti turni infrasettimanali:
- Mercoledì 26 settembre 2018
- Mercoledì 26 dicembre 2018
- Mercoledì 3 aprile 2019

PROSEGUI LA LETTURA

Calendario Serie A 2018-2019: sorteggio il 26 luglio é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 13:50 di Wednesday 18 July 2018

]]>
0
Serie A 2018-2019: ecco il nuovo pallone Nike Merlin [FOTO] Wed, 18 Jul 2018 11:04:15 +0000 http://www.calcioblog.it/post/737681/serie-a-2018-2019-ecco-il-nuovo-pallone-nike-merlin-foto http://www.calcioblog.it/post/737681/serie-a-2018-2019-ecco-il-nuovo-pallone-nike-merlin-foto Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Si chiama Nike Merlin il nuovo pallone della Serie A 2018-2019 ed è stato realizzato con la tecnologia All Conditions Control (ACC). Il colosso americano specializzato nella produzione di materiale sportivo, garantisce dunque che la nuova sfera avrà un tocco e un controllo ottimali in ogni condizione, sia atmosferica che di terreno di gioco. Oltre che nel massimo campionato italiano, lo stesso pallone - personalizzato a seconda della lega - sarà utilizzato anche in Premier League e Liga spagnola.

Secondo quanto emerge dalle caratteristiche tecniche, Nike Merlin ha una superficie da colpire più ampia e la tradizionale struttura a 12 pannelli è stata ridotta a 4. Ridotto di conseguenza del 40% anche il numero delle cuciture, eliminati i punti più duri e reso più evidente il punto ideale per colpire il pallone.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A 2018-2019: ecco il nuovo pallone Nike Merlin [FOTO] é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 13:04 di Wednesday 18 July 2018

]]>
0
Juventus: presentata ufficialmente la terza maglia 2018-2019 [FOTO] Wed, 18 Jul 2018 08:44:44 +0000 http://www.calcioblog.it/post/737670/juventus-presentata-ufficialmente-la-terza-maglia-2018-2019-foto http://www.calcioblog.it/post/737670/juventus-presentata-ufficialmente-la-terza-maglia-2018-2019-foto Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La Juventus presenta la terza maglia (ecologica) 2018-2019. Per la divisa “third” Juve e Adidas hanno scelto il colore grigio scuro, quasi nero, che rientra sostanzialmente nella tradizione del club bianconero, mentre i materiali sono altamente innovativi e nel rispetto dell’ambiente. Adidas, infatti, ah collaborato nello specifico con Parley for the Oceans, realizzando appunto la terza maglia Juve con “Parley Ocean Plastic”, ossia un tessuto ottenuto al riciclaggio delle plastiche raccolte negli oceani. La maglia third della Juventus 2018-2019 presenta diverse tonalità di grigio, mentre loghi ufficiali e dettagli sono stati realizzati in un giallo quasi fluorescente.

Adidas e Parley for the Oceans


Parley for the Oceans è un programma con cui Adidas, membro fondatore, ha deciso di collaborare per la realizzazione di diverse divise da calcio, tra cui quella della Juventus. L’obiettivo è quello di contribuire alla diminuzione dell’inquinamento degli oceani, appunto raccogliendo e riciclando le plastiche dei mari realizzando tessuti innovativi.

PROSEGUI LA LETTURA

Juventus: presentata ufficialmente la terza maglia 2018-2019 [FOTO] é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 10:44 di Wednesday 18 July 2018

]]>
0
Parma e Chievo rischiano la retrocessione. Le richieste della Procura Tue, 17 Jul 2018 18:36:40 +0000 http://www.calcioblog.it/post/737648/parma-e-chievo-rischiano-la-retrocessione http://www.calcioblog.it/post/737648/parma-e-chievo-rischiano-la-retrocessione Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

PARMA, ITALY - FEBRUARY 11:  Alessandro Lucarelli (C) of Parma FC clashes with Dario Dainelli (R) and Alessandro Gamberini of AC Chievo Verona during the Serie A match between Parma FC and AC Chievo Verona at Stadio Ennio Tardini on February 11, 2015 in Parma, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

La Procura della Figc ha fatto le sue richieste al Tribunale federale nazionale per i casi che coinvolgono Parma e Chievo Verona. Le indiscrezioni riportate ieri dall'Ansa si sono rivelate corrette: entrambe le squadre rischiano la retrocessione. Per i Ducali la Procura ha chiesto 2 punti di penalizzazione per la stagione 2017/2018, che stravolgerebbero la classifica finale dell'ultima Serie B creando un vero e proprio terremoto, oppure, in subordine, -6 punti in partenza nel prossimo campionato di Serie A. Sono poi stati chiesti 4 anni di squalifica per Emanuele Calaiò, accusato di aver tentato di ottenere un minor impegno agonistico da parte di Filippo De Col e Claudio Terzi, giocatori dello Spezia che il Parma ha affrontato nell'ultima partita della regular season, con la quale ha ottenuto la matematica promozione in Serie A.

Lo stesso Calaiò ha parlato in udienza rilasciando una dichiarazione spontanea al Tribunale della Figc, spiegando così le sue ragioni: "Ho passato un'estate d'inferno. Non mi aspettavo di arrivare qui davanti a voi per tre messaggi innocui, stupidi e scherzosi che non avevano secondo fine. Non ho mia pensato di alleggerire la posizione dei miei compagni o alterare il risultato della partita. Io queste cose non le faccio, sono una persona pulita e corretta e mi dispiace che non ci siano qui lo Spezia e i miei ex compagni a testimoniare che sono sempre stato un esempio per i giovani. Non voglio finire la carriera per situazioni che non mi appartengono. È bruttissimo io sono stato anche a Catania e Siena, piazze che sono state coinvolte in cose orribili, ed io non sono mai stato toccato da queste vicende".

Anche il suo avvocato, Paolo Rodella, ha difeso con forza la versione dell'attaccante parmigiano: "se i messaggi di Calaiò rappresentano un illecito allora ce ne andiamo tutti al mare perché tutte le partite sono illecite. Dove sarebbe la proposta illecita? Fin dal primo messaggio ci sono le emoticon con il sorriso. La procura federale dovrebbe chiedere scusa al calciatore per questa imputazione assurda ed infamante".

Sono anche più dure le richieste formulate da Giuseppe Pecoraro nei confronti del Chievo Verona, accusato di aver realizzato plusvalenze fittizie attraverso scambi di giocatori con il Cesena; una serie di operazioni finalizzate, secondo l'accusa, alla falsificazione dei bilanci. La Procura ha chiesto 5 punti di penalizzazione per le ultime 3 stagioni, mentre per il Presidente Campedelli sono stati chiesti 36 mesi di squalifica. I quindici punti sarebbero da sottrarre a quelli conquistati dal Chievo sul campo nell'ultima stagione. Una pena che porterebbe alla retrocessione in Serie B e comporterebbe il conseguente ripescaggio del Crotone.

Il legale del Chievo, Marco De Luca, ha così commentato la richiesta di Pecoraro: "Mi aspettavo una richiesta pesante da parte dalla Procura della Figc perché di solito quando si ha torto si fanno sempre richieste pesanti per suggestionare i tribunali. Più la richiesta è pesante e più è debole la proposta di deferimento". Secondo l'avvocato il lavoro dell'accusa sarebbe ricco di errori: "È un deferimento fragilissimo che contiene errori marchiani anche nei numeri. Sono abbastanza fiducioso che gli errori commessi in sede procedurale vengano sanzionati anche duramente. Campedelli? È molto dispiaciuto ed amareggiato, lo ritiene un deferimento inutilmente punitivo perché ha sempre rispettato alla lettera quanto disposto dalle procedure federali in merito alla contabilizzazione dei contratti di acquisto e di vendita".

Parma e Chievo rischiano la retrocessione

16 Luglio 2018

Chievo Verona e Parma rischiano di non partecipare alla prossima Serie A. Stando a quanto appreso dall'Ansa, domani la Procura della Figc avanzerà pesanti richieste davanti al tribunale federale da applicare sulle classifiche finali della stagione 2017/2018. Le due società sono finite sotto la lente di ingrandimento con accuse diverse; il Chievo è sospettato di aver realizzato presunte plusvalenze fittizie attraverso degli scambi di tesserati con il Cesena, mentre gli emiliani sono a giudizio con l'accusa di tentato illecito sportivo per la partita Spezia-Parma 0-2, l'ultima del campionato che ha regalato la promozione diretta ai Ducali.

Il "caso Chievo" è stato svelato dal giornalista Pippo Russo, che ha scritto dei 30 giocatori che i clivensi si sarebbero scambiati col Cesena con l'intenzione di realizzare plusvalenze fittizie e quindi alterare i bilanci. Il Parma invece rischia a causa dei messaggi inviati dall'attaccante Emanuele Calaiò ai giocatori avversari prima della partita contro lo Spezia. Secondo la Procura Calaiò avrebbe tentato di ottenere un minor impegno agonistico da parte di Filippo De Col e Claudio Terzi.

Una penalizzazione sulle classifiche della stagione appena conclusa potrebbe portare alla retrocessione del Chievo al posto del Crotone, mentre il Parma non rientrerebbe più tra le squadre promosse in Serie A. In questo secondo caso è lecito immaginare una miriade di ricorsi da parte delle società che hanno partecipato ai play-off.

PROSEGUI LA LETTURA

Parma e Chievo rischiano la retrocessione. Le richieste della Procura é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 20:36 di Tuesday 17 July 2018

]]>
0
Cristiano Ronaldo alla Juventus: "È una delle migliori squadre al mondo" Mon, 16 Jul 2018 17:35:18 +0000 http://www.calcioblog.it/post/737657/cristiano-ronaldo-alla-juventus-e-una-delle-migliori-squadre-al-mondo http://www.calcioblog.it/post/737657/cristiano-ronaldo-alla-juventus-e-una-delle-migliori-squadre-al-mondo Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La prima giornata torinese di Cristiano Ronaldo si è quasi conclusa. Il nuovo acquisto della Juventus ha completato le visite mediche e ha salutato i tantissimi tifosi accorsi a salutarlo, dicendosi pronto a scendere in campo per la prima volta con la maglia bianconera.

Alle 18.30 presso sala Gianni e Umberto Agnelli dell'Allianz Stadium, si è tenuta la conferenza stampa trasmessa in diretta anche dalla pagina Facebook della Juventus. Se non avete avuto modo di seguirla, potete recuperarla qui sotto:

🔴🎥 IN DIRETTA DALL'ALLIANZ STADIUM: È il #CR7DAY. La conferenza stampa di presentazione di Cristiano Ronaldo.
#CR7JUVE

Posted by Juventus on Monday, July 16, 2018

CR7 ha spiegato che passare alla Juventus non è stata una decisione affatto difficile. Anzi:

È stata una decisione facile, la Juve è una delle migliori squadre al mondo e ho scelto di giocare qui già da tempo. Ha un grande presidente, un grande allenatore. Mi piace pensare al presente, sono ancora molto giovane e mi piacciono le sfide. Lo Sporting, il Manchester United, il Real Madrid e ora la Juve: ho avuto una carriera straordinaria e sono tranquillo e fiducioso. A Torino andrà bene come è sempre andata bene.

Ronaldo, a una domanda dei giornalisti presenti alla conferenza, ha risposto che ovviamente vuole vincere la Champions League, ma prima c'è anche la Serie A da vincere:

Possiamo vincerla. Ma voglio vincere anche la Serie A. La competizione è pesante. La Champions è dura, ma la Juve ci è già arrivata vicina: spero di portarle fortuna io, soprattutto nelle finali, che sono questione di dettagli.

Foto | Juventus su Facebook

PROSEGUI LA LETTURA

Cristiano Ronaldo alla Juventus: "È una delle migliori squadre al mondo" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 19:35 di Monday 16 July 2018

]]>
0
Francia campione del Mondo: incidenti e saccheggi in diverse parti del Paese [VIDEO] Mon, 16 Jul 2018 07:44:51 +0000 http://www.calcioblog.it/post/737640/francia-campione-mondo-incidenti-e-saccheggi-paese-video http://www.calcioblog.it/post/737640/francia-campione-mondo-incidenti-e-saccheggi-paese-video Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Francia campione mondo incidenti

La Francia è campione del mondo per la seconda volta, ma i festeggiamenti durati tutta la notte sono stati caratterizzati da violenza, disordini e saccheggi in molte parti del Paese. Secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa, i problemi maggiori si sono avuti sugli Champs Elysées, dove si sono riversate centinaia di migliaia di persone. Come dimostrano alcuni video pubblicati sui social network, la polizia è stata costretta ad utilizzare gas lacrimogeni contro i vandali che hanno approfittato dei festeggiamenti per distruggere vetture in sosta ed assaltare negozi.

Per fortuna, i gendarmi non hanno impiegato molto a far disperdere i facinorosi e i festeggiamenti sono ripresi normalmente. Secondo fonti francesi citate da ‘Il Fatto Quotidiano’, incidenti sono stati registrati anche a Marsiglia, Ajaccio e Lione. In quest’ultima città, in particolare, ci sono stati scontri tra circa un centinaio di violenti e la polizia.

PROSEGUI LA LETTURA

Francia campione del Mondo: incidenti e saccheggi in diverse parti del Paese [VIDEO] é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 09:44 di Monday 16 July 2018

]]>
0
Juventus: Ronaldo è a Torino, oggi visite mediche e presentazione Mon, 16 Jul 2018 06:22:39 +0000 http://www.calcioblog.it/post/737634/juventus-ronaldo-e-a-torino-oggi-visite-mediche-e-presentazione http://www.calcioblog.it/post/737634/juventus-ronaldo-e-a-torino-oggi-visite-mediche-e-presentazione Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

ronaldo juventus calcio

È finalmente arrivato il grande giorno di Cristiano Ronaldo alla Juventus: il 33enne attaccante portoghese, cinque volte pallone d’oro, è a Torino già dal tardo pomeriggio di ieri. In anticipo sulla tabella di marcia, CR7 è atterrato a Caselle domenica 15 luglio accompagnato dalla mamma, la compagna Georgina Rodriguez e dal figlio maggiore. Raggiunto dal team manager della Juventus, Ronaldo ha poi cenato con la dirigenza bianconera, il direttore generale Beppe Marotta, il direttore sportivo Fabio Paratici, il suo agente Jorge Mendes e l’ex compagno di nazionale, Bruno Alves, che dopo l’esperienza al Cagliari giocherà quest’anno con la maglia del Parma.

Oggi, lunedì 16 luglio, Ronaldo effettuerà la trafila di ogni nuovo acquisto bianconero: visite al J MEdical di mattina, poi passaggio alla Continassa, presso la sede e i nuovi campi di allenamento, infine la conferenza stampa all’Allianz Stadium alle 18:30. Nessuna presentazione serale in grande stile all’interno della casa bianconera: inizialmente prevista per le ore 21:30, la manifestazione non si terrà, pare, per problematiche logistiche e per la stessa volontà di CR7, che non è parso particolarmente entusiasta di doversi sottoporre ad un’altra presentazione come quella di Madrid 9 anni fa.



Prima di ripartire per le vacanze in Grecia, Ronaldo incontrerà presumibilmente il tecnico toscano Massimiliano Allegri per un primo approccio. Se le date saranno rispettate, il portoghese si aggregherà ai compagni direttamente negli USA a partire dal 30 luglio, ma non dovrebbe fare in tempo a partecipare ad alcuna delle amichevoli della tournée americana. I tifosi della Signora sono intanto in fibrillazione e dopo l’inevitabile bagno di folla di oggi, sperano di poterlo vedere in azione il più presto possibile. Anche le amichevoli, infatti, saranno una nuova e importante fonte di guadagno per la Juve nella nuova era di Ronaldo.

PROSEGUI LA LETTURA

Juventus: Ronaldo è a Torino, oggi visite mediche e presentazione é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 08:22 di Monday 16 July 2018

]]>
0
Francia-Croazia 4-2: highlights e video gol | Finale Mondiali Russia 2018 Sun, 15 Jul 2018 18:01:17 +0000 http://www.calcioblog.it/post/737461/francia-croazia-4-2-highlights-e-video-gol-finale-mondiali-russia-2018 http://www.calcioblog.it/post/737461/francia-croazia-4-2-highlights-e-video-gol-finale-mondiali-russia-2018 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Non ci sono state sorprese nella finalissima dei Mondiali 2018: ha vinto la squadra più forte, ovvero la Francia. La formazione di Didier Deschamps è riuscita a vincere la seconda Coppa del Mondo nella storia del calcio francese e l'ha fatto al cospetto di una Croazia sempre generosa, ma anche un po' stanca dopo aver giocato 3 tempi supplementari consecutivi. Anche la Dea Bendata non ha aiutato i ragazzi di Dalic, scesi in campo con l'obiettivo di imporre il proprio gioco, forse anche perché temevano il calo fisico che poi, effettivamente, nel secondo tempo c'è stato, arrivato comunque a risultato già acquisito in favore dei cuginastri.

Dopo un quarto d'ora abbondante tutto di marca croata, la Francia è riuscita a passare in vantaggio al 18esimo minuto del primo tempo grazie ad un'autorete di Mario Mandzukic, autore di una sfortunata deviazione di testa su un calcio di punizione battuto da Griezmann. I croati non si sono scomposti ed al 28esimo hanno agguantato il pareggio grazie ad Ivan Perisic, autore di un bel tiro di sinistro dal limite dell'area.

Lo stesso Perisic, però, è diventato suo malgrado protagonista in negativo poco dopo quando, in area di rigore, ha toccato il pallone con la mano sinistra. L'arbitro ha avuto bisogno del supporto della moviola, ma alla fine ha preso la decisione giusta assegnando un rigore alla Francia che Griezmann non ha fallito. Le squadre sono dunque andate al riposo con la Francia in vantaggio per 2-1; due gol arrivati con un solo tiro nello specchio in 45 minuti. Non male.

La partita è rimasta in equilibrio fino al 59esimo quando Pogba ha trovato il gol della tranquillità con un tiro di sinistro dal limite dell'area; bravo l'ex juventino nella circostanza, ma anche fortunato visto che il pallone gli è tornato tra i piedi dopo un primo tentativo di destro respinto da Lovren. Solo 6 minuti più tardi i transalpini hanno messo il punto esclamativo su questa partita, trovando anche il gol del 3-1 con Mbappé al termine di una rapida ripartenza.

Il match sembrava chiuso ed invece un piccolo sussulto l'ha regalato Lloris al 69esimo, quando ha sbagliato un controllo in area di rigore permettendo a Mandzukic di piombargli addosso e deviare così il pallone in rete per il definitivo 4-2.

Per la Francia si tratta di un successo più che meritato; ha vinto il suo girone e poi ha eliminato Argentina, Uruguay e Belgio, tutte rispedite a casa senza mai andare ai supplementari. Questa Francia ha toccato il punto più alto a Mosca, ma è solo all'inizio di un ciclo; sono infatti tanti i giocatori di talento, molti dei quali ancora giovanissimi.

Grande gioia personale anche per Didier Deschamps, CT non troppo amato dalla critica francese. Deschamps è diventato il terzo ad aver vinto una Coppa del Mondo sia da calciatore (era capitano nel 1998) che da allenatore, eguagliando così il brasiliano Zagallo ed il tedesco Beckenbauer.

PROSEGUI LA LETTURA

Francia-Croazia 4-2: highlights e video gol | Finale Mondiali Russia 2018 é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 20:01 di Sunday 15 July 2018

]]> 0 Mondiali Russia 2018: Francia campione del Mondo. Tutti i risultati Sun, 15 Jul 2018 17:52:05 +0000 http://www.calcioblog.it/post/732123/mondiali-russia-2018-calendario-risultati-classifiche http://www.calcioblog.it/post/732123/mondiali-russia-2018-calendario-risultati-classifiche Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

FINALI
Sabato 14 luglio: - 3°/4° Posto
Ore 16:00, Belgio-Inghilterra 2-0 [4' Meunier (B), 82' E. Hazard (B)]

Domenica 15 luglio: - 1°/2° Posto
Ore 17:00, Francia-Croazia 4-2 [18' Mandzukic (F), 28' Perisic (C), 38' rig. Griezmann (F), 59' Pogba (F), 65' Mbappé (F), 69' Mandzukic (C)]

Risultati delle semifinali

SEMIFINALI
Martedì 10 luglio:
Ore 20:00, Francia vs Belgio 1-0 [51' Umtiti (F)]

Mercoledì 11 luglio:
Ore 20:00, Inghilterra vs Croazia 1-2 [5' Trippier (I), 68' Perisic (C), 109' Mandzukic (C)]

Risultati dei quarti di finale

QUARTI DI FINALE
Venerdì 6 luglio:
Ore 16:00, Uruguay-Francia 0-2 [40' Varane (F), 62' Griezmann (F)]
Ore 20:00, Brasile-Belgio 1-2 [13' aut. Fernandinho (Be), 31' De Bruyne (Be), 76' Renato Augusto (Br)]

Sabato 7 luglio:
Ore 16:00, Svezia vs Inghilterra [30' Harry Maguire (I), 59' Dele Alli (I)]
Ore 20:00, Russia vs Croazia 5-6 dcr [31′ Cheryshev (R), al 39′ Kramaric (C), al 10’ pts Vida (C), al 9′ sts Fernandez (R)]

Risultati degli ottavi di finale

OTTAVI DI FINALE
Sabato 30 giugno:
Ore 16:00, Francia-Argentina 4-3 [13' Griezmann rig. (F), 41' Di Maria (A); 48' Mercado (A), 57' Pavard (F), 64' e 68' Mbappè (F), 90'+3' Aguero (A)]
Ore 20:00, Uruguay-Portogallo 2-1 [7' e 62' Cavani (U), 55' Pepe (P)]

Domenica 1 luglio:
Ore 16:00, Spagna-Russia 4-5 dopo i rigori (1-1 d.t.s.) [11′ Ignashevich aut. (R), 40′ Dzyuba rig. (R)]
Ore 20:00, Croazia vs Danimarca 1-1 (4-3 d.c.r.) [1' Jorgensen M. (D), 4' Madzukic (C)]

Lunedì 2 luglio:
Ore 16:00, Brasile vs Messico 2-0 [6' st Neymar, al 43' st Firmino]
Ore 20:00, Belgio-Giappone 3-2 [48′ st, Haraguchi (G), 52′ st, Inui (G), 69′ st, Vertonghen (B), 74′ st, Fellaini (B) 90'+4' Chadli (B)]

Martedì 3 luglio:
Ore 16:00, Svezia-Svizzera 1-0 [66' Forsberg (S)]
Ore 20:00, Colombia-Inghilterra 1-1 (4-5 d.c.r.) [57' Kane H. (I), 90+3' Mina Y. (C)]

Mondiali 2018: Calendario, stadi, mascotte

I Mondiali di Calcio 2018 si svolgono in Russia dal 14 giugno al 15 luglio. Si giocherà a Mosca (Stadio Lužniki e Otkrytie Arena), San Pietroburgo (Zenit Arena), Kaliningrad (Arena Baltika), Kazan (Kazan Arena), Nižnij Novgorod (Stadio Nižnij Novgorod), Samara (Futbol'nyj stadion v Samare), Volgograd (Volgograd Arena), Saransk (Mordovija Arena), Rostov sul Don (Rostov Arena), Soči (Stadio Olimpico Fišt) ed Ekaterinburg (Stadio Centrale).

La mascotte è il lupo Zabivaka ("Colui che segna"), l'inno ufficiale è Live it Up cantata da Nicky Jam, Era Istrefi e Will Smith.
In Italia i Mondiali si potranno seguire in diretta tv sui canali Mediaset. Cliccando sul box qui sotto troverete tutte le info sulla programmazione.

Qui di seguito le classifiche dei gironi che saranno aggiornate dopo ogni partita, il calendario, che sarà aggiornato con i risultati, e le rose di tutte le squadre, girone per girone.

Mondiali Russia 2018: classifiche finali dei gironi

In grassetto le squadre qualificate agli ottavi

Girone A: Uruguay 9, Russia 6, Arabia Saudita 3, Egitto 0 punti
Girone B: Spagna 5, Portogallo 5, Iran 4, Marocco 1
Girone C: Francia 7, Danimarca 5, Perù 3, Australia 1
Girone D: Croazia 9, Argentina 4, Nigeria 3, Islanda 1
Girone E: Brasile 7, Svizzera 5, Serbia 3, Costa Rica 0
Girone F: Svezia e Messico 6, Corea del Sud e Germania 3
Girone G: Belgio 9, Inghilterra 6, Tunisia 3, Panama 0
Girone H: Colombia 6, Giappone e Senegal 4, Polonia 3

Mondiali Russia 2018: tutti i risultati dei gironi

FASE A GIRONI
Giovedì 14 giugno:
Gruppo A:
Ore 17:00, Russia-Arabia Saudita 5-0 (12′ Gazinskiy, 43′ Cheryshev, 70′ Dzyuba, 90’+2′ Cheryshev, 90’+3′ Golovin)

Venerdì 15 giugno:
Gruppo A:
Ore 14:00, Egitto-Uruguay 0-1 (90' Gimenez)
Gruppo B:
Ore 17:00, Marocco-Iran 0-1 (95' aut. Bouhaddouz)
Ore 20:00, Portogallo-Spagna 3-3 (3′ Ronaldo rig., 23′ Diego Costa, 44′ Ronaldo, 55′ Diego Costa, 57′ Nacho, 87′ Ronaldo)

Sabato 16 giugno:
Gruppo C:
Ore 12:00, Francia-Australia 2-1 (58' Griezmann rig., 62' Jedinak rig., 80' Pogba)
Ore 18:00, Perù Danimarca 0-1 (59' Poulsen)
Gruppo D:
Ore 15:00, Argentina-Islanda 1-1 (19′ Aguero, 23′ Finnbogason)
Ore 21:00, Croazia-Nigeria 2-0 (32′ pt Etebo aut., 26′ st Modric)

Domenica 17 giugno:
Gruppo E:
Ore 14:00, Costa Rica - Serbia 0-1 (57' Kolarov)
Ore 20:00, Brasile-Svizzera 1-1 (20' Coutinho, 50' Zuber)
Gruppo F:
Ore 17:00, Germania-Messico 0-1 (35' Lozano)

Lunedì 18 giugno:
Gruppo F:
Ore 14:00, Svezia-Corea del Sud 1-0 (65' Granqvist rig.)
Gruppo G:
Ore 17:00, Belgio-Panama 3-0 (47′ Mertens, 69′ e 75′ Lukaku)
Ore 20:00, Tunisia-Inghilterra 1-2 (11′ Kane, 35′ Sassi rig., 91′ Kane)

Martedì 19 giugno:
Gruppo A:
Ore 20:00, Russia-Egitto 3-1 (2′ st autorete di Fathy; 14’st Cheryshev, 16’st Dzyuba; 27′ st Salah su rigore)

Gruppo H:
Ore 14:00, Colombia-Giappone 1-2 (6' Kagawa rig., 39' Quintero, 73' Osako)
Ore 17:00, Polonia-Senegal 1-2 (38' aut. Cionek, 16' st Niang, 41' st Krychowiak)

Mercoledì 20 giugno:
Gruppo A:
Ore 17:00, Uruguay-Arabia Saudita 1-0 (23' Suarez)
Gruppo B:
Ore 14:00, Portogallo-Marocco 1-0 (4' Cristiano Ronaldo)
Ore 20:00, Iran-Spagna 0-1 (54' Diego Costa)

Giovedì 21 giugno:
Gruppo C:
Ore 14:00, Danimarca-Australia 1-1 7' Eriksen (D), 38' Jedinak (A)
Ore 17:00, Francia-Perù 1-0 (34' Mbappé)
Gruppo D:
Ore 20:00, Argentina-Croazia 0-3 (53' Rebic, 80' Modric, 90+1' Rakitic)

Venerdì 22 giugno:
Gruppo D:
Ore 17:00, Nigeria-Islanda 2-0 (49' e 75' Musa)
Gruppo E:
Ore 14:00, Brasile-Costa Rica 2-0 (90+1' Coutinho e 90+7' Neymar)
Ore 20:00, Serbia-Svizzera 1-2 (Mitrovic 5', Xhaka 52', Shaqiri 90')

Sabato 23 giugno:
Gruppo F:
Ore 17:00, Corea del Sud-Messico 1-2 (26′ Vela rig., 66′ Hernandez, 92′ H. M. Son)
Ore 20:00, Germania-Svezia 2-1 (32′ Toivonen, 48′ Reus, 95′ Kroos)
Gruppo G:
Ore 14:00, Belgio-Tunisia 5-2 (6' e 51' Hazard, 18' e 48' Lukaku, 18' Bronn, 90' Batshuayi, 93' Khazri)

Domenica 24 giugno:
Gruppo G:
Ore 14:00, Inghilterra-Panama 6-1 (8′ Stones, 21′ Kane rig., 35′ Lingard, 40′ Stones, 45′ Kane rig., 62′ Kane, 77′ Baloy)
Gruppo H:
Ore 17:00, Giappone-Senegal 2-2 (11' Man, 34' Inui, 71' Wagué, 78' Honda)
Ore 20:00, Polonia-Colombia 0-3 (39′ Y. Mina, 70' Falcao, 75′ Cuadrado)

Lunedì 25 giugno:
Gruppo A:
Ore 16:00, Arabia Saudita-Egitto 2-1 (22' Salah, 45'+6' Al Faraj, 90'+5' Al Dawsari )
Ore 16:00, Uruguay-Russia 3-0 (10' Suarez, 23' Laxalt, 90' Cavani)
Gruppo B:
Ore 20:00, Iran-Portogallo 1-1 (45' Quaresma, 90'+3' Ansarifad rig.)
Ore 20:00, Spagna-Marocco 2-2 (13′ Boutaib, 19′ Isco, 81′ En-Nasyri, 90′ Iago Aspas)

Martedì 26 giugno:
Gruppo C:
Ore 16:00, Australia-Perù 0-2 (18' Carrillo, 50' Guerrero)
Ore 16:00, Danimarca-Francia 0-0

Gruppo D:
Ore 20:00, Islanda-Croazia 1-2 (53' Badelj (C), 76' Sigurdsson (I), 90' Perisic (C))
Ore 20:00, Nigeria-Argentina 1-2 (14' Messi (A), 51' Moses (N), 86' Rojo (A)).

Mercoledì 27 giugno:
Gruppo E:
Ore 20:00, Serbia-Brasile 0-2 (36' Paulinho, 68' Thiago Silva)
Ore 20:00, Svizzera-Costa Rica 2-2 (31' Dzemaili (S), 56' Waston (C), 88' Drmic (S), 94' aut Sommer (C))
Gruppo F:
Ore 16:00, Corea del Sud-Germania 2-0 (94' Kim, 96' Son)
Ore 16:00, Messico-Svezia 0-3 (50' Augustinsson (S), 62' rigore Granqvist (S), 74' aut. Alvarez (S))

Giovedì 28 giugno:
Gruppo G:
Ore 20:00, Inghilterra-Belgio 0-1 (51' Januzaj)
Ore 20:00, Panama-Tunisia 1-2 (34' Rodriguez, 51' Ben Youssef, 66' Khazri)
Gruppo H:
Ore 16:00, Giappone-Polonia 0-1 (60' Bednarek)
Ore 16:00, Senegal-Colombia 0-1 (70' Mina)

Mondiali Russia 2018: Girone A

RUSSIA
Ct: Stanislav Cherchesov
Portieri: Akinfeev (Capitano), Gabulov, Lunyov
Difensori: Ignashevich, Smolnikov, Kudryashov, Granat, Semyonov, Kutepov, Mário Fernandes
Centrocampisti: Zhirkov, Dzagoev, Samedov, Golovin, Yerokhin, Cheryshev, Zobnin, Kuzyayev, An.Miranchuk, Tashayev
Attaccanti: Smolov, Dzyuba, Al.Miranchuk

ARABIA SAUDITA
Ct: Juan Antonio Pizzi
Portieri: Al Owais, Al Mosailem, Al Mayouf
Difensori: Al Harbi, Al Shahrani, AL Breik, M. Hawasawi, O. Hawsawi (Capitano), Om. Hawsawi, Al Bulaihi
Centrocampisti: Al Khaibari, Al Khaibri, Otayf, Al Jassim, AL Mogahwi, Al Faraj, Kanno, Bahebri, Al Dawsari, Al Shehri, Al Muwallad
Attaccanti: Al Sahlawi, Assiri

EGITTO
Ct: Héctor Cúper
Portieri: El-Hadary (Capitano), Ekramy, El-Shenawy
Difensori: Fathi, Samir, Ashraf, Abdel Shafy, Hegazi, Gabr, Elmohamady, Gaber, El-Wensh
Centrocampisti:Hamed, Shikabala, El-Said, Morsy, Elneny, Kahraba, Sobhi, Treziguet, Warda
Attaccanti: Mohsen, Salah

URUGUAY
Ct: Oscar Tabarez
Portieri: Muslera, Silva, Campana.
Difensori: Godin (Capitano), Coates, Gimenez, Pereira, Gaston Silva, Caceres, Varela
Centrocampisti: Nandez, Torreira, Vecino, Bentancur, Sanchez, De Arrascaeta, Laxalt, Rodriguez, Urretaviscaya
Attaccanti: Stuani, M.Gómez, Cavani, Suarez

Mondiali Russia 2018: Girone B

PORTOGALLO
Ct: Fernando Santos
Portieri: Rui Patricio, Beto, A.Lopes
Difensori: Bruno Alves, Pepe, Fonte, Soares, Guerreiro, Pereira, Mário Rui, Dias
Centrocampisti: João Moutinho, William Carvalho, João Mário, Bernardo, Silva, Fernandes, Bruno Fernandes
Attaccanti: Cristiano Ronaldo (Capitano), Quaresma, André Silva, Martins, Guedes

SPAGNA
Ct: Fernando Hierro
Portieri: de Gea, Reina, Kepa
Difensori: Sergio Ramos (Capitano), Piqué, Alba, Azpilicueta, Carvajal, Nacho, Odriozola, Nacho Monreal
Centrocampisti: Iniesta, Koke, Isco, Thiago Alcántara, Asensio, Saúl, David Silva, Busquets
Attaccanti: Diego Costa, Iago Aspas, Vázquez, Moreno

MAROCCO
Ct: Hevré Renard
Portieri: El Kajoui, Bounou, Reda Tagnaouti
Difensori: Benatia (Capitano), Saiss, Da Costa, Benoun, Dirar, Hakimi, Mendy
Centrocampisti: Boussoufa, El Ahmadi, Ait Bennasser, Amrabat, Belhanda, Fajr, Harit
Attaccanti: Boutaib, Bouhaddouz, El Kaabi, Amrabat, Carcela, Ziyech

IRAN
Ct: Carlos Queiroz
Portieri: Beiranvand, Mazaheri, Abedzadeh
Difensori: Rezaeian, Khanzadeh, Mohammadi, Montazeri, Pouraliganji, M.Hosseini, Cheshmi
Centrocampisti: Shojaei (Capitano), Ezatolahi, Ghoddos, Dejagah, Ebrahimi, Torabi, Hajsafi, Gholizadeh, Amiri
Attaccanti: Ansarifard, Azmoun, Ghoochannejhad, Jahanbakhsh, Taremi

Mondiali Russia 2018: Girone C

FRANCIA
Ct: Didier Deschamps
Portieri: Lloris (Capitano), Mandanda, Areola
Difensori: D.Sidibé, Pavard, Umtiti, Varane, Kimpembe, Rami, Mendy, Lucas Hernández
Centrocampisti: Pogba, Tolisso, Matuidi, Kanté, N’Zonzi
Attaccanti: AGriezmann, Giroud, Mbappé, Dembélé, Thauvin, Fekir, Lemar

AUSTRALIA
Ct: Bert van Marwijk
Portieri: Ryan, Jones, Vukovic.
Difensori: Behich, Degenek, Jurman, Meredith, Risdon, Sainsbury
Centrocampisti: Jedinak (Capitano), Milligan, Troisi, Rogic, Luongo, Mooy, Irvine, Brillante, Petratos
Attaccanti: Arzani, Juric, Leckie, Nabbout, Petratos, Maclaren

PERÙ
Ct: Ricardo Gareca
Portieri: Gallese, Caceda, Carvallo
Difensori: Corzo, Advincula, Ramos, Araujo, Rodríguez (Capitano), Santamaria, Trauco, Loyola
Centrocampisti: Tapia, Aquino, Yotun, Hurtado, Cueva, Flores, Polo, Cartagena
Attaccanti: Carrillo, Ruidiaz, Farfan, Guerrero

DANIMARCA
Ct: Age Hareide
Portieri: Schmeichel, Lossl, Ronow
Difensori: Christensen, Kjaer (Capitano), Jorgensen, Vestergaard, Dalsgaard, Stryger-Larsen, Knudsen
Centrocampisti: Eriksen, Schone, Lerager, Krohn-Dehli, Kvist, Delaney
Attaccanti: Cornelius, Dolberg, Braithwaite, Jorgensen, Sisto, Fischer, Poulsen

Mondiali Russia 2018: Girone D

ARGENTINA
Ct: Jorge Sampaoli
Portieri: Caballero, Armani, Guzmán
Difensori: Mercado, Ansaldi, Otamendi, Fazio, Rojo, Tagliafico, Acuña
Centrocampisti: Mascherano, Salvio, Biglia, Lo Celso, Banega, Lanzini, Meza, Di María, Pavón
Attaccanti: Messi (Capitano), Dybala, Agüero, Higuaín

ISLANDA
Ct: Heimir Hallgrímsson
Portieri: Halldorsson, Runarsson, Schram
Difensori: Saevarsson, R.Sigurdsson, Árnason, Skulason, Ingason, Magnusson, Eyjolfsson, Fridjonsson
Centrocampisti: Gunnarsson (Capitano), Bjarnason, J.Gudmundsson, Hallfredsson, G.Sigurdsson, Gislason, Skúlason, Traustason
Attaccanti: Finnbogason, Bödvarsson, Sigurdarson, Gudmundsson

CROAZIA
Ct: Zlatko Dalić
Portieri: Kalinic, Subasic, Livakovic
Difensori: Vrsaljko, Corluka, Vida, Strinic, Jedvaj, Lovren, Caleta-Car, Pivaric
Centrocampisti: Brozovic, Rakitic, Modrić (Capitano), Badelj, Kovacic, Bradaric
Attaccanti: Rebic, Pjaca, Kramaric, Mandzukic, Kalinic, Perisic

NIGERIA
Ct: Gernot Rohr
Portieri: Uzoho, Ezenwa, Akpeyi
Difensori: Troost-Ekong, Shehu, Ebuehi, Echiejile, Idowu, Awaziem , Balogun, Omeruo
Centrocampisti: Obi Mikel (Capitano), Onazi, Ndidi, Etebo, Ogu, Obi
Attaccanti: Musa, Iheanacho, Moses, Ighalo, Iwobi, Simy

Mondiali Russia 2018: Girone E

BRASILE
Ct: Tite
Portieri: Alisson, Ederson, Cássio
Difensori: Danilo, Fagner, Marcelo, Filipe Luís, Thiago Silva, Marquinhos, João Miranda, Pedro Geromel
Centrocampisti: Casemiro, Fernandinho, Paulinho, Fred, Renato Augusto, Coutinho, Willian
Attaccanti: Douglas Costa, Neymar (Capitano), Taison, Gabriel Jesus, Firmino

SVIZZERA
Ct: Vladmir Pectković
Portieri: Portieri: Sommer, Bürki, Mvogo
Difensori: Lichtsteiner (Capitano), Djourou, R.Rodríguez, Schär, Lang, Moubandje, Akanji, Elvedi
Centrocampisti: Behrami, Shaqiri, Gelson Fernandes, Dzemaili, Xhaka, Zuber, Freuler, Zakaria
Attaccanti: Seferovic, Drmic, Embolo, Gavranovic

COSTA RICA
Commissario Tecnico: Óscar Ramírez
Portieri: Navas, Pemberton, Moreira
Difensori: González, Acosta, Gamboa, Oviedo, Duarte, Calvo, Waston , Matarrita, I.Smith
Centrocampisti: Celso Borges, Bolaños, Azofeifa, Tejeda, D.Guzmán, Wallace, Colindres
Attaccanti: Bryan Ruiz (Capitano), Campbell, Ureña, Venegas

SERBIA
Commissario Tecnico: Mladen Krstajić
Portieri: V.Stojkovic, P.Rajkovic, M.Dmitrovic
Difensori: Ivanovic, Kolarov (Capitano), Rukavina, Tosic, Spajic, Veljkovic, Milenkovic, Rodic
Centrocampisti: Tadic, Matic, Ljajic, Milivojevic, Kostic, Zivkovic, Grujic, Milinkovic-Savic, Radonji
Attaccanti: Mitrovic, Prijovic, Jovic

Mondiali Russia 2018: Girone F

GERMANIA
Ct: Joachim Löw
Portieri: Neuer (Capitano), Trapp, ter Stegen
Difensori: Plattenhardt, Hector, Ginter, Hummels, Süle, Rüdiger, Boateng, Kimmich
Centrocampisti: Khedira, Draxler, Reus, Rudy, Kroos, Brandt, Özil, Gündogan
Attaccanti: Werner, Goretzka, Gomez, Müller

MESSICO
Ct: Juan Carlos Osorio
Portieri: Ochoa, Talavera, Corona
Difensori: Salcedo, Reyes, Moreno, Ayala, Alvarez, Gallardo, Layun
Centrocampisti: Marquez, Herrera, Dos Santos, Dos Santos, Guardado (Capitano), Fabian
Attaccanti: Hernandez, Jimenez, Peralta, Corona, Vela, Aquino, Lozano

SVEZIA
Ct: Janne Andersson
Portieri: Olsen, K.Johnsson, Nordfeldt
Difensori: Lustig, Nilsson-Lindelöf, Granqvist (Capitano), Augustinsson, Krafth , Helander, Jansson, Martin Olsson
Centrocampisti: Forsberg, Claesson, Ekdal, Larsson, Durmaz, Rohdén , Hiljemark, G.Svensson
Attaccanti: Toivonen, Berg, Guidetti, Kiese Thelin

COREA DEL SUD
Ct: Shin Tae-yong
Portieri: Seung-gyu, Jin-hyeon, Hyun-woo
Difensori: Young-gwon, Hyun-soo, Joo-ho, Lee Yong, Yo-han, Min-woo, Chul, Young-sun, Seung-hyun, Ban-suk
Centrocampisti: Ki Sung-yueng (Capitano), Ja-cheol, Jae-sung, Woo-young, Se-jong, Lee Seung-woo, Seon-Min
Attaccanti: Son Heung-Min, Kim Shin-Wook, Hwang Hee-Chan

Mondiali Russia 2018: Girone G

BELGIO
Commissario Tecnico: Roberto Martinez
Portieri: Courtois, Mignolet, Casteels
Difensori: Alderweireld, Vertonghen, Vermaelen, Boyata, Meunier, Kompany
Centrocampisti: Carrasco, Chadli, Dendoncker, De Bruyne, Dembele, Fellaini, Hazard, Januzaj, Witsel, Tielemans
Attaccanti: Batshuayi, Hazard (Capitano), Mertens, Lukaku

PANAMA
Ct: Hernán Darío Gómez
Portieri: Calderón, Penedo, Álex Rodríguez
Difensori: Baloy (Capitano), Cummings, Davis, Escobar, Machado, Murillo, Ovalle, R.Torres
Centrocampisti: Bárcenas, Cooper, Godoy, G.Gómez, Pimentel, A.Quintero, JL Rodríguez
Attaccanti: Arroyo, I.Díaz, B.Pérez, Tejada, G. Torres

TUNISIA
Commissario Tecnico: Nabil Maâloul
Portieri: Mathlouthi (Capitano), Ben Mustapha, Hassen
Difensori: Nagguez, Bronn, Bedoui, Benalouane, S.Ben Youssef, Meriah, O.Haddadi, Maaloul
Centrocampisti: Skhiri, Ben Amor, Chaalali, Sassi, Khalil, Khaoui , Sliti, Srarfi
Attaccanti: F. Ben Youssef, Badri, Khazri, Khalifa

INGHILTERRA
Commissario Tecnico: Gareth Southgate
Portieri: Butland, Pickford, Pope
Difensori: G. Cahill, Walker, Trippier, Stones, Maguire, P. Jones , D.Rose, A. Young, Alexander-Arnold
Centrocampisti: Henderson, Dier, Delph, Loftus-Cheek, Alli, Lingard, Sterling
Attaccanti: Kane (Capitano), Vardy, Welbeck, Rashford

Mondiali Russia 2018: Girone H

POLONIA
Ct: Adam Nawalka
Portieri: Bialkowski, Fabianski, Szczesny
Difensori: Bednarek, Bereszynski, Cionek, Glik, Jedrzejczyk, Pazdan, Piszczek
Centrocampisti: Blaszczykowski, Goralski, Grosicki, Krychowiak, Kurzawa, Linetty, Peszko, Rybus, Zielinski
Attaccanti: Kownacki, Lewandowski (Capitano), Milik, Teodorczyk

SENEGAL
Ct: Aliou Cissé
Portieri: A.Diallo, A.Gomis, Ndiaye
Difensori: Gassama, Ciss, Koulibaly, Mbodii, Sabaly, Sane, Wague
Centrocampisti: Gueye, Kouyaté (Capitano), A.Ndiaye, B.Ndiaye, Ndoye, I.Sarr
Attaccanti: Keita Balde, Biram Diouf, M.Konate, S.Mané, M.Niang, D.Sakho, Moussa Sow

COLOMBIA
Ct: José Pékerman
Portieri: Ospina, C.Vargas, JF.Cuadrado
Difensori: C.Zapata, D.Sánchez, Arias, Murillo, Fabra, Mojica, Mina
Centrocampisti: W.Barrios, C.Sánchez, Lerma, Izquierdo, James Rodríguez, Aguilar, Uribe, J.Quintero, J.Cuadrado
Attaccanti: Falcao (Capitano), Miguel Borja, Bacca, Muriel

GIAPPONE
Commissario Tecnico: Akira Nishino
Portieri: Kawashima, Higashiguchi, K.Nakamura
Difensori: Nagatomo, Makino, Yoshida, H.Sakai, G.Sakai, Shoji, Endo , Ueda
Centrocampisti: Hasebe (Capitano), Honda, Inui, Kagawa, Yamaguchi, Haraguchi, Usami, Shibasaki, Oshima
Attaccanti: Okazaki, Osako, Muto

PROSEGUI LA LETTURA

Mondiali Russia 2018: Francia campione del Mondo. Tutti i risultati é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 19:52 di Sunday 15 July 2018

]]>
0
Scommesse vincente Mondiali 2018, le quote della finale: Francia favorita Sun, 15 Jul 2018 11:49:09 +0000 http://www.calcioblog.it/post/735886/scommesse-vincente-mondiali-russia-2018-le-quote-brasile-favorito-russia-a-20-00 http://www.calcioblog.it/post/735886/scommesse-vincente-mondiali-russia-2018-le-quote-brasile-favorito-russia-a-20-00 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

francia-croazia quote finale mondiali

Vincente Mondiali Russia 2018, le quote sulla finale tra Francia e Croazia. Oggi alle ore 17 Francia e Croazia si contenderanno la Coppa del Mondo di calcio. Si preannuncia una finale tiratissima, con tanti scontri fisici e tattica esasperata. I due commissari tecnici sanno infatti che sarà fondamentale non commettere errori in difesa, ragion per cui almeno inizialmente saranno abbastanza abbottonati. I bookmakers vedono favorita la Francia, la cui conquista della coppa (il cosiddetto “testa a testa”) è data 1.47 secondo le quote Snai, contro l’1.95 della vittoria croata. Restringendo il campo ai 90 minuti regolamentari, l’affermazione francese paga 2.75 volte la posta, quella della Croazia di Mandzukic a 4.75.

Poiché le ultime due finali Mondiali sono terminate ai supplementari, occhio anche alle quote relative a questa opzione: il pari al 90’ è dato a 3.35, mentre la possibilità che si vada ai calci di rigore paga 5.50 volte la posta.

Quote vincente Mondiali 2018 | 8 luglio 2018

Vincente Mondiali Russia 2018, le quote aggiornate all’8 luglio - La Francia di Didier Deschamps rimane la favorita per la vittoria finale della coppa del Mondo. Snai, Betstars e Sisal Matchpoint sono concordi nel quotare a 3 la conquista dei Mondiali da parte dei ‘galletti’. Quanto alle altre tre nazionali che prenderanno parte alle semifinali, altrettante selezioni europee, le quote in questo caso non sono concordi: secondo Matchpoint la seconda favorita è l’Inghilterra a 3.50, mentre per Betstars è il Belgio, che se la vedrà proprio con i francesi in semifinale. Tutti i bookmakers sono comunque concorsi sul ritenere la Croazia come l’outsider assoluta: l’affermazione di Mandzukic e soci paga 4.75 per chi gioca con Snai, mentre la quota sale a 5.00 su Betstars e Sisal Matchpoint.

Quote vincente Mondiali 2018 | 7 luglio 2018

scommesse vincente mondiali russia 2018

7 luglio 2018 - Vincente mondiali Russia 2018: cambiano squadre e quotazioni dopo le prime gare dei quarti e la clamorosa eliminazione del Brasile, ieri contro le furie rosse del Belgio. La Francia è data per vincente a 7,5 da Lottomatica, il Belgio è la seconda squadra favorita a quota 12, seguita da Inghilterra, a quota 17, Croazia a quota 30, Russia a quota 50 e Svezia a quota 175. Oggi in campo scenderanno Svezia e Inghilterra alle 16 e Russia Croazia alle 20 per decidere le altre due semi finaliste di Russia 2018. La prima semifinale tra Francia e Belgio si giocherà il 10 luglio alle 20.

Scommesse vincente Mondiali 2018, le quote: Brasile rimane favorito, Francia a 5.00

6 luglio 2018 - Vincente mondiali Russia 2018: il Brasile rimane favorito. Dopo gli ottavi di finale e in vista dei quarti, i bookmakers hanno aggiornato le quote, ma le gerarchie delle favorite non sono state modificate. Il Brasile di Neymar rimane la candidata numero uno alla vittoria della coppa del mondo a quota 3.75. sul secondo gradino del podio, secondo quanto riferisce Agimeg, troviamo la Francia quotata a 5.00, poi l’Inghilterra a 5.25.

Scendendo nella graduatoria delle squadre partecipanti ai quarti di finale, che prenderanno il via oggi, 6 luglio 2018, troviamo Belgio e Croazia la cui vittoria finale paga 7 volte la posta. Più indietro l’Uruguay, che affronterà i quarti di finale senza Cavani e la cui affermazione è data a 15.00. La Russia organizzatrice dei Mondiali è data a 22.00, mentre la Svezia è la nazionale meno quotata a 28.00. I bookmakers consentono anche di scommettere sulla Confederazione dalla quale proverrebbe la squadra vincente, con le seguenti quote:
- Uefa (sei nazionali su otto): 1.35;
- Conmebol (Brasile e Uruguay): 3.00.

Per via del tabellone “amico”, l’Inghilterra in finale è quotata “solo” 2.50 volte la posta.

Vincente Mondiali Russia | Le favorite

Vincente Mondiali Russia 2018, le quote delle scommesse aggiornate dopo i risultati dell’1 luglio. Sono rispettivamente Brasile, Francia e Croazia le tre favorite per la vittoria finale della Coppa del Mondo. L’affermazione dei verdeoro paga su BetStars 4.75 volte la posta, mentre quella di Mbappé e soci è quotata a 5.00, a 6.00 la vittoria del Mondiale da parte di Mandzukic e compagnia. Fuori i campioni della Germania, l’Argentina di Messi, i campioni d’Europa del Portogallo e la Spagna che ha dominato in lungo e largo per tanti anni, le gerarchie del calcio mondiale si sono letteralmente stravolte.

Nuove nazionali si avvicinano all’Olimpo e in alcuni casi si tratta di vere e proprie sorprese. Stiamo parlando, ad esempio, della Russia , nazionale organizzatrice dei Mondiali, la cui quota per la vittoria finale è scesa da 40.00 a 20.00. Nemmeno un ct esperto come l'italiano Fabio Capello era riuscito a migliorare così tanto i russi, sia dal punto di vista tecnico sia della convinzione nei propri mezzi. Ai quarti, però, i padroni di casa se la dovranno vedere con una Croazia che si è confermata formazione solida e di qualità, nonostante abbia rischiato grosso con la Danimarca agli ottavi, passando solo ai calci di rigore grazie ad un Subasic stellare.

Vincente Mondiali Russia | Le outsiders

Attenzione alle tre outsiders più accreditate: la vittoria finale dell’Inghilterra su Snai paga 6.50, esattamente come su Betstars, alla pari con il Belgio che ha incantato fin qui per fantasia e tecnica. A quota 15.00, con quota sostanzialmente identica per la maggior parte dei bookmakers, la conquista del Mondiale da parte dell’Uruguay, che però battendo il Portogallo negli ottavi ha perso il suo alfiere migliore, ossia il centravanti Edinson Cavani. Le quote, ovviamente, sono sensibili di ulteriori cambiamenti o veri e propri scossoni a seconda dei risultati delle prossime gare che chiuderanno la tornata degli ottavi di finale.

PROSEGUI LA LETTURA

Scommesse vincente Mondiali 2018, le quote della finale: Francia favorita é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 13:49 di Sunday 15 July 2018

]]>
0
Riciclaggio, Gattuso: "Indagato? Atto dovuto, mai avuto ruoli operativi" Sat, 14 Jul 2018 17:16:05 +0000 http://www.calcioblog.it/post/737453/riciclaggio-gattuso-indagato-per-atto-dovuto-avuto-ruoli-operativi http://www.calcioblog.it/post/737453/riciclaggio-gattuso-indagato-per-atto-dovuto-avuto-ruoli-operativi Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

gattuso riciclaggio

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan, coinvolto suo malgrado nell’operazione Perseo, condotta dai carabinieri di Rivarolo Canavese sotto la direzione della Procura di Ivrea. L’ex campione del mondo è finito nel registro degli indagati all’interno di un’inchiesta per riciclaggio, poiché socio di minoranza dell'azienda agricola finita nel ciclone proprio in queste ore. Appena la notizia è diventata di dominio pubblico, Gattuso tramite i suoi legali ha diramato una nota stampa ufficiale attraverso la quale precisa che "che il documento ricevuto dalla procura di Ivrea è un atto dovuto per la sua posizione di ex socio di una società sulla quale si è attenzionata l'attività di indagine. L'indagine, ancora in corso, verte su un soggetto che solo indirettamente risulta essere collegato a quella società, dalla quale il Sig. Gattuso era uscito dopo un breve periodo. Il Sig. Gattuso in suddetta società non ha mai ricoperto alcun ruolo operativo, possedendo esclusivamente una quota del capitale sociale".

Secondo quanto riferisce Gazzetta.it, oltre a Gattuso sono indagate 42 persone nell’ambito dell’inchiesta Perseo. Il tecnico del Milan è coinvolto in quanto socio al 35% dall’1 novembre al 19 dicembre 2013 di una società agricola specializzata nell’allevamento di suini poi fallita nel maggio del 2014. Sia Gattuso sia il suo vice Riccio hanno ricevuto un avviso di Garanzia con l’accusa di “trasferimento fraudolento di valori”. Arrestato, nell’ambito dell’operazione in oggetto, l'imprenditore Pasquale Motta, 45 anni, mentre nei confronti di 8 persone è scattato l’obbligo di dimora nei rispettivi comuni di residenza.

PROSEGUI LA LETTURA

Riciclaggio, Gattuso: "Indagato? Atto dovuto, mai avuto ruoli operativi" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 19:16 di Saturday 14 July 2018

]]>
0
Video gol: Belgio-Inghilterra 2-0 | highlights finale 3°-4° posto | Mondiali Russia 2018 Sat, 14 Jul 2018 16:01:11 +0000 http://www.calcioblog.it/post/737336/video-gol-belgio-inghilterra-2-0-highlights-finale-3-4-posto-mondiali-russia-2018 http://www.calcioblog.it/post/737336/video-gol-belgio-inghilterra-2-0-highlights-finale-3-4-posto-mondiali-russia-2018 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog


.
Il Belgio è la terza classificata nei Mondiali di Russia 2018. I ragazzi di Martinez hanno disputato un eccellente partita contro l'Inghilterra, dimostrando grandissima applicazione nonostante la delusione per la semifinale persa contro la Francia martedì scorso. Prestazione, invece, deludente da parte dell'Inghilterra di Southgate che, in particolar modo nel primo tempo, ha subito quasi passivamente le iniziative dei belgi. Nella ripresa gli inglesi sono riusciti a tirare fuori un po' d'orgoglio tenendo decisamente meglio il campo, senza però farcela a trovare il gol del pareggio.

All'82esimo Hazard ha invece trovato il gol del raddoppio dopo la rete di Meunier arrivata al quinto del primo tempo. Per il Belgio si tratta del miglior risultato di sempre in una fase finale dei Mondiali. L'Inghilterra, invece, ha solo eguagliato il quarto posto di Italia '90. Negli ultimi 52 anni gli inglesi sono riusciti al massimo a chiudere al quarto posto; decisamente pochino per il Paese che ha inventato questo sport.