it_IT Sport Blogosfere.it - Ultime notizie della sezione Sport Sat, 25 Nov 2017 09:11:47 +0000 Sat, 25 Nov 2017 09:11:47 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogosfere.it/sport 2004-2014 Blogo.it Test Match: Inghilterra, si chiude con le Samoa in crisi profonda Sat, 25 Nov 2017 09:00:47 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/569134/test-match-inghilterra-si-chiude-con-le-samoa-in-crisi-profonda http://rugby1823.blogosfere.it/post/569134/test-match-inghilterra-si-chiude-con-le-samoa-in-crisi-profonda DuccioFumero DuccioFumero

BAGSHOT, ENGLAND - NOVEMBER 23:  (L-R) Henry Slade, Mike Brown, Alex Lozowski and Elliot Daly look on during the England training session held at Pennyhill Park on November 23, 2017 in Bagshot, England.  (Photo by David Rogers/Getty Images)

Continuare a correre e continuare a tenere il fiato sul collo degli All Blacks. L'Inghilterra non può steccare l'ultima di novembre e di fronte i ragazzi di Eddie Jones si trovano delle Samoa in profonda crisi economica e tecnica, con i pacifici che settimana scorsa sono caduti anche contro la non irresistibile Romania. Ormai i fasti di pochi anni fa sono dimenticati e le Samoa appaiono la vittima sacrificale per gli inglesi. Pronostico secco: Inghilterra di +25.

INGHILTERRA - SAMOA
Sabato 25 novembre, ore 16.00 - Twickenham, Londra
Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Jonny May, 13 Henry Slade, 12 Alex Lozowski, 11 Elliot Daly, 10 George Ford, 9 Danny Care, 8 Sam Simmonds, 7 Chris Robshaw, 6 Maro Itoje, 5 Charlie Ewels, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Jamie George, 1 Ellis Genge
In panchina: 16 Dylan Hartley, 17 Joe Marler, 18 Harry Williams, 19 Nick Isiekwe, 20 Courtney Lawes, 21 Ben Youngs, 22 Piers Francis, 23 Semesa Rokoduguni
Samoa: 15 Ahsee Tuala, 14 Paul Perez, 13 Kieron Fonotia, 12 Alapati Leiua, 11 David Lemi, 10 Tim Nanai-Williams, 9 Dwayne Polataivao, 8 Jack Lam, 7 TJ Ioane, 6 Piula Faasalele, 5 Chris Vui, 4 Josh Tyrell, 3 Donald Brighouse, 2 Motu Matu’u, 1 Jordan Lay
In panchina: 16 Manu Leiataua, 17 James Lay, 18 Hisa Sasagi, 19 Faatiga Lemalu, 20 Ofisa Treviranus, 21 Melani Matavao, 22 Rey Lee-Lo, 23 JJ Taulagi
Arbitro: Andrew Brace

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

PROSEGUI LA LETTURA

Test Match: Inghilterra, si chiude con le Samoa in crisi profonda é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 10:00 di Saturday 25 November 2017

]]>
0
Rassegna stampa: prime pagine Gazzetta, Corsport e Tuttosport di sabato 25 novembre 2017 Sat, 25 Nov 2017 08:49:10 +0000 http://www.calcioblog.it/post/725466/rassegna-stampa-prime-pagine-gazzetta-corsport-e-tuttosport-di-sabato-25-novembre-2017 http://www.calcioblog.it/post/725466/rassegna-stampa-prime-pagine-gazzetta-corsport-e-tuttosport-di-sabato-25-novembre-2017 Mirko Nicolino Mirko Nicolino

La Gazzetta dello Sport di oggi, sabato 25 novembre, apre con un’intervista esclusiva a Lionel Messi, campione del Barcellona e della nazionale argentina che sottolinea la mancanza delle milanesi alla Champions League. In falsa apertura: “Mezza A si allea per le riforme”, l’obiettivo sarà quello di evitare il commissario ed eleggere l’a.d. Di spalla, il tecnico dell’Inter Spalletti carica i suoi per agguantare il momentaneo primato in Serie A. In taglio basso, Chiesa che vuole diventare grande senza lasciare Firenze e la Roma che ha finalmente l’OK del governo per la costruzione del nuovo stadio.

Il Corriere dello Sport apre con le parole di Spalletti che blinda Icardi: l’argentino gli avrebbe confidato di voler restare a Milano per sempre. In falsa apertura, il sondaggio sul futuro del calcio: gli italiani favorevoli al commissariamento; intanto Prandelli detta la linea: “Ripartiamo dai giovani”. Di spalla, la Juve che domani contro il Crotone lancia finalmente Howedes, sarà un rinforzo in più per Allegri? In taglio basso, il mercato della Roma che punta Darmian dello United e l’intervista esclusiva a Simone Zaza, centravanti del Valencia.

Tuttosport apre con “Mandzukic non torna più”: secondo il quotidiano sportivo torinese, nel nuovo assetto della Juventus non ci sarà più posto per il croato, che vuole tornare stabilmente prima punta. Di spalla, il presidente del Torino, Urbano Cairo, in pressing sul tecnico Mihajlovic. Più in basso il Milan con Montella che rimane sotto esame nonostante la vittoria in Europa League. L’Inter invece gioca in anticipo a Cagliari per sognare il primato.

PROSEGUI LA LETTURA

Rassegna stampa: prime pagine Gazzetta, Corsport e Tuttosport di sabato 25 novembre 2017 é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 09:49 di Saturday 25 November 2017

]]>
0
Italia - Sud Africa: gli azzurri a caccia del bis Sat, 25 Nov 2017 08:00:27 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/569130/italia-sud-africa-gli-azzurri-a-caccia-del-bis http://rugby1823.blogosfere.it/post/569130/italia-sud-africa-gli-azzurri-a-caccia-del-bis DuccioFumero DuccioFumero

Italy's and South Africa's players push in a scrum during the rugby union Test match between Italy and South Africa at the Artmio Franchi Stadium in Florence on November 19, 2016.   / AFP / FILIPPO MONTEFORTE        (Photo credit should read FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Si chiude all'Euganeo di Padova questo pomeriggio alle 15, con diretta su DMAX, il novembre azzurro. L'Italrugby, reduce dalla vittoria con le Fiji e dal ko con l'Argentina ospita un Sud Africa che ha battuto la Francia sabato scorso, ma che appare una squadra ancora fragile. Gli Springboks puntellano la mischia con un pack d'esperienza, mentre sono molto più leggeri - come caps - nel reparto arretrato, dove spiccano i soli Pollard e Kriel.

L'Italia, invece, conferma gran parte della formazione dei primi due match, con l'innesto del 20enne Licata in terza linea e Angelo Esposito all'ala. L'ipotesi ventilata di ampio turnover, dunque, viene accantonata e Conor O'Shea vuole testare la stessa squadra contro un avversario impegnativo come il Sud Africa. E' chiaro che queste scelte sono quelle con cui il tecnico irlandese pensa di presentarsi - per buona parte - al prossimo Sei Nazioni e dunque trovare affiatamento e fare esperienza è utile per i ragazzi che scenderanno in campo oggi. Pronostico secco: Italia di +3.

ITALIA - SUD AFRICA
Sabato 25 novembre, ore 15.00 - Stadio Euganeo, Padova
Italia: 15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito, 13 Tommaso Boni, 12 Tommaso Castello, 11 Mattia Bellini, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi, 8 Sergio Parisse, 7 Abraham Steyn, 6 Giovanni Licata, 5 Dean Budd, 4 Marco Fuser, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Andrea Lovotti
In panchina: 16 Leonardo Ghiraldini, 17 Federico Zani, 18 Tiziano Pasquali, 19 Francesco Minto, 20 Renato Giammarioli, 21 Edoardo Gori, 22 Ian Mckinley, 23 Matteo Minozzi
Sud Africa: 15 Andries Coetzee, 14 Dillyn Leyds, 13 Jesse Kriel, 12 Francois Venter, 11 Courtnall Skosan, 10 Handré Pollard, 9 Ross Cronje, 8 Duane Vermeulen, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Francois Louw, 5 Lood de Jager, 4 Eben Etzebeth, 3 Wilco Louw, 2 Bongi Mbonambi, 1 Tendai Mtawarira
In panchina: 16 Chiliboy Ralepelle, 17 Steven Kitshoff, 18 Trevor Nyakane, 19 Franco Mostert, 20 Dan du Preez, 21 Rudy Paige, 22 Elton Jantjies, 23 Warrick Gelant
Arbitro: Romain Poite

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

PROSEGUI LA LETTURA

Italia - Sud Africa: gli azzurri a caccia del bis é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 09:00 di Saturday 25 November 2017

]]>
0
Test Match: la Scozia vuole il colpo con l'Australia Sat, 25 Nov 2017 07:00:54 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/569127/test-match-la-scozia-vuole-il-colpo-con-laustralia http://rugby1823.blogosfere.it/post/569127/test-match-la-scozia-vuole-il-colpo-con-laustralia DuccioFumero DuccioFumero

Fireworks light up the sky before the international rugby union test match between Scotland and New Zealand at Murrayfield stadium in Edinburgh on November 18, 2017. / AFP PHOTO / ANDY BUCHANAN        (Photo credit should read ANDY BUCHANAN/AFP/Getty Images)

Dopo aver sfiorato la vittoria storica contro gli All Blacks, con gli ultimi minuti che ancora fanno discutere, la Scozia prova un nuovo colpo gobbo per chiudere alla grande il novembre internazionale. A Edimburgo arriva l'Australia reduce dal pesante ko con l'Inghilterra, che ha fatto riaffiorare i dubbi del passato e anche in questo caso lasciato strascichi polemici sull'arbitraggio, con Michael Cheika che ha anche rischiato una multa per gli sfoghi in tribuna.

Oggi, però, la mente va al campo e alla sfida tra due squadre che puntano a due formazioni di grande qualità, con molta esperienza sia da una parte sia dall'altra e un match che promette grande equilibrio e spettacolo. La Scozia, però, ha perso Alex Dunbar alla vigilia per infortunio, sostituito da Pete Horne, ma nonostante ciò punta a bissare la sorprendente vittoria di giugno. Ma questa è un'altra Australia, basterà? Pronostico secco: Australia di +5.

SCOZIA - AUSTRALIA
Sabato 25 novembre, ore 15.30 - Murrayfield, Edimburgo
Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Huw Jones, 12 Pete Horne, 11 Sean Maitland, 10 Finn Russell, 9 Ali Price, 8 Ryan Wilson, 7 Hamish Watson, 6 John Barclay, 5 Jonny Gray, 4 Grant Gilchrist, 3 Simon Berghan, 2 Stuart McInally, 1 Darryl Marfo
In panchina: 16 Fraser Brown, 17 Jamie Bhatti, 18 Zander Fagerson, 19 Ben Toolis, 20 Cornell du Preez, 21 Henry Pyrgos, 22 Phil Burleigh, 23 Byron McGuigan
Australia: 15 Kurtley Beale, 14 Marika Koroibete, 13 Tevita Kuridrani, 12 Samu Kerevi, 11 Reece Hodge, 10 Bernard Foley, 9 Will Genia, 8 Sean McMahon, 7 Michael Hooper, 6 Ben McCalman, 5 Blake Enever, 4 Rob Simmons, 3 Sekope Kepu, 2 Stephen Moore, 1 Scott Sio
In panchina: 16 Tatafu Polota-Nau, 17 Tetera Faulkner, 18 Taniela Tupou, 19 Lukhan Tui, 20 Lopeti Timani, 21 Nick Phipps, 22 Karmichael Hunt, 23 Henry Speight
Arbitro: Pascal Gaüzère

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

PROSEGUI LA LETTURA

Test Match: la Scozia vuole il colpo con l'Australia é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 08:00 di Saturday 25 November 2017

]]>
0
SuperLega Volley, 9a giornata: Modena batte Vibo in tre set e raggiunge la Lube Fri, 24 Nov 2017 22:05:45 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/493429/superlega-volley-9a-giornata-modena-batte-vibo-in-tre-set-e-raggiunge-la-lube http://www.outdoorblog.it/post/493429/superlega-volley-9a-giornata-modena-batte-vibo-in-tre-set-e-raggiunge-la-lube Lucia Resta Lucia Resta

Aggiornamento ore 22:38 - L’Azimut Modena ha vinto in tre set l’anticipo della nona giornata di andata della Regular Season della SuperLega Volley battendo a domicilio la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.
Gli uomini di Radostin Stoytchev raggiungono i campioni d’Italia della Cucine Lube Civitanova a quota 23 punti in classifica a parità di partite giocate (nove), ma con una in più rispetto alla prima, che è la Sir Safety Perugia che è a quota 24 e che domenica sfida proprio la Lube all’Eurosuole Forum.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Azimut Modena 0-3 (21-25, 23-25, 22-25)

SuperLega Volley: classifica


Sir Safety Conad Perugia 24
Azimut Modena 23**
Cucine Lube Civitanova 23**
Bunge Ravenna 17
Wixo LPR Piacenza 13**
Kioene Padova 13
Calzedonia Verona 12*
Revivre Milano 9
Diatec Trentino 9
Taiwan Excellence Latina 9
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 8**
Gi Group Monza 6
BCC Castellana Grotte 4*
Biosì Indexa Sora 1

*Una partita giocata in meno
**Una partita giocata in più

Presentazione della nona giornata di SuperLega


Non c’è sosta questa settimana per la SuperLega Volley: dopo il recupero del match tra Lube Civitanova e Ravenna due giorni fa e il posticipo dell’ottava giornata tra Trento e Latina giocato ieri sera, oggi si torna subito in campo per l’anticipo della nona giornata di andata della Regular Season.

Protagoniste stasera saranno Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e Azimut Modena, che si affronteranno a partire dalle ore 20:30 in un match che sarà trasmesso in diretta tv su RaiSport+HD e in streaming sul sito web ufficiale di RaiSport e tramite RaiPlay.

Sabato non ci saranno partite, mentre domenica sono in programma cinque, tra cui il big match tra i campioni d’Italia della Cucine Lube Civitanova e la capolista Sir Safety Conad Perugia. Le due squadre quest’anno si sono affrontate nella finale di Supercoppa vinta dagli umbri, che finora sono stati i veri dominatori di questa prima parte della stagione e sono gli unici a punteggio pieno con 24 punti conquistati in 8 partite. La Lube insegue con 23 punti, ma ha disputato un match in più, quello con Piacenza valevole per la dodicesima giornata, che è stato anticipato perché a metà dicembre i marchigiani saranno impegnati nel Mondiale per Club e dunque non potranno giocare il turno di campionato. All’Eurosuole Forum di Civitanova c’è già da giorni il tutto esaurito per il match che, fortunatamente, si potrà vedere anche in tv dalle ore 15.

Alle ore 18 di domenica, invece, cominceranno gli altri quattro match, ossia quello tra Calzedonia Verona e Gi Group Monza, la sfida tra Wixo LPR Piacenza e Diatec Trentino, l’incontro tra Taiwan Excellence Latina e Bunge Ravenna e la partita atra Revivre Milano e Biosì Indexa Sora. Tutti questi match si potranno vedere in diretta streaming su Lega Volley Channel.

La nona giornata si concluderà martedì 28 novembre con il posticipo tra BCC Castellana Grotte e Kioene Padova, che si giocherà di sera e si potrà vedere in diretta streaming su Lega Volley Channel.

SuperLega Volley: la nona giornata


Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Azimut Modena

Venerdì 24 novembre 2017 - Ore 20:30 - Diretta RaiSport
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Azimut Modena

Domenica 26 novembre 2017
Ore 17:00 - Diretta RaiSport
Cucine Lube Civitanova - Sir Safety Conad Perugia

Ore 18:00 - Diretta Lega Volley Channel
Calzedonia Verona - Gi Group Monza
Wixo LPR Piacenza - Diatec Trentino
Taiwan Excellence Latina - Bunge Ravenna
Revivre Milano - Biosì Indexa Sora

Martedì 28 novembre 2017 - Ore 20:30 - Diretta Lega Volley Channel
BCC Castella Grotte - Kioene Padova

Foto © Lega Volley

PROSEGUI LA LETTURA

SuperLega Volley, 9a giornata: Modena batte Vibo in tre set e raggiunge la Lube é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 23:05 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Basket, Qualificazione ai Mondiali 2019: Italia-Romania 75-70 Fri, 24 Nov 2017 22:02:11 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/493433/basket-qualificazione-ai-mondiali-2019-italia-romania-75-70 http://www.outdoorblog.it/post/493433/basket-qualificazione-ai-mondiali-2019-italia-romania-75-70 Lucia Resta Lucia Resta

Aggiornamento ore 22:15 - La nazionale italiana di basket ha vinto 75-70 il primo match di qualificazione ai Mondiali 2019 contro la Romania, giocato stasera al PalaRuffini di Torino. Il cammino degli azzurri, dunque, comincia bene, anche se la partita è stata abbastanza sofferta, soprattutto nel finale. Nel primo quarto gli azzurri hanno chiuso 26-15, poi nel secondo hanno segnato tre punti in più degli avversari (16-13) e nel terzo quarto due in più (17-15), ma nell’ultimo quarto i romeni hanno provato a rimontare (16-27), tuttavia senza successo.

Il ct Me o Sacchetti ha commentato:

“Abbiamo giocato 30 minuti abbastanza bene, poi sufficienza nell’ultimo quarto. E questo non mi piace. Bene i due punti conquistati. Se non rimaniamo concentrati può succedere di tutto. Bellissimo vedere i PalaRuffini pieno e con così tanti bambini. È stata una grande emozione per me!”

Basket: presentazione di Italia-Romania


Il percorso per la Qualificazione ai Mondiali 2019 di Basket che si svolgeranno in Cina comincia questa sera per gli azzurri, con il primo match al PalaRuffini di Torino contro la Romania di Zare Markovski.

Per il nuovo ct Meo Sacchetti è l’esordio sulla panchina dell’Italia e ovviamente sente il peso dell’evento, pur essendo abbastanza ottimista. Ieri, in conferenza stampa, ha detto:

“Il debutto per un allenatore è sempre una partita importante. Non valuto la Romania, non dico se sia una squadra scarsa o da NBA perché l’esordio va al di là del valore del nostro avversario. Finora, ho avuto una risposta importante da parte dei ragazzi, ora mi aspetto una risposta dal campo. Intanto pensiamo a vincere, poi se vinciamo giocando bene, meglio così”

Sempre ieri Sacchetti ha comunicato i nomi dei 12 giocatori che saranno stasera a disposizione per il match del PalaRuffini. A ottobre ne aveva convocati 24, poi sono stati ridotti a 16 per il raduno vero e proprio cominciato lunedì a Torino, e infine ne sono stati scelti 12. I quattro esclusi sono Diego Flaccadori, Raphael Gaspardo, Marco Giuri e Brian Sacchetti, ossia il figlio del ct, che ha così spiegato la sua scelta:

“Conosco il valore di mio figlio, e non gli ho mai regalato nulla, ha la forza di carattere di capire questa scelta”

Meo Sacchetti ha comunque spiegato che le porte della nazionale sono aperte a tutti e che chi non è stato convocato questa volta non deve viverla come una bocciatura, ci saranno tempo e spazio nei prossimi mesi.

L’avventura della qualificazione ai Mondiali, infatti, comincia oggi con la Romania, andrà avanti domenica con il match in Croazia e poi riprenderà a febbraio 2018 con la sfida l’altra squadra del girone D, l’Olanda, e, sempre a febbraio, cominceranno anche i match di ritorno. Il girone si chiuderà a luglio e alla seconda fase accederanno le prime tre classificate.

Italia-Romania si può vedere in diretta tv su SkySport e in streaming tramite SkyGo.

Italbasket: i 12 azzurri scelti dal ct Sacchetti


Italia-Romania basket qualificazioni Mondiali 2019

I 12 azzurri scelti per la partita contro la Romania con l’indicazione dell’anno di nascita, l’altezza, il ruolo e la squadra di appartenenza.

Awudu Abass (1993, 200, A, EA7 Emporio Armani Milano)
Pietro Aradori (1988, 196, G, Segafredo Virtus Bologna)
Paul Stephane Lionel Biligha (1990, 200, C, Umana Reyer Venezia)
Christian Charles Burns (1985, 203, A/C, Red October Cantù)
Andrea Crosariol (1984, 212, C, Red October Cantù)
Amedeo Della Valle (1993, 194, P/G, Grissin Bon Reggio Emilia)
Ariel Filloy (1987, 190, P, Sidigas Avellino)
Simone Fontecchio (1995, 203, A, EA7 Emporio Armani Milano)
Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, Segafredo Virtus Bologna)
Antonio Iannuzzi (1991, 208, C, Fiat Torino)
Achille Polonara (1991, 205, A, Banco di Sardegna Sassari)
Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)

Foto © Federbasket e Getty

PROSEGUI LA LETTURA

Basket, Qualificazione ai Mondiali 2019: Italia-Romania 75-70 é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 23:02 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Pro 14: Leinster a valanga Fri, 24 Nov 2017 21:32:24 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/569163/pro-14-leinster-a-valanga http://rugby1823.blogosfere.it/post/569163/pro-14-leinster-a-valanga DuccioFumero DuccioFumero

GLASGOW, SCOTLAND - OCTOBER 21: Dan Leavy (L), and Jack McGrath of Leinster Rugby shake hans at the final whistle during the European Rugby Champions Cup match between Glasgow Warriors and Leinster Rugby at Scotstoun Stadium on October 21, 2017 in Glasgow, Scotland. (Photo by Mark Runnacles/Getty Images)

Non solo Ulster-Benetton in questo venerdì sera di Guinness Pro 14. Sugli altri campi netta vittoria del Leinster sul Newport e dubliners che affiancano proprio l'Ulster al secondo posto della conference B. Vincono nettamente anche i Cheetahs in casa con l'Edimburgo, mentre nell'ultimo match di giornata i Cardiff Blues superano Connacht e lo scavalcano in classifica.

PRO 14 - NONA GIORNATA
Ulster - Benetton 23-22
Cheetahs - Edimburgo 33-13
Cardiff - Connacht 36-30
Leinster - Newport 54-10
Ospreys - Glasgow
Zebre - Munster
Kings - Scarlets

PRO 14 - CLASSIFICHE
Conference A: Glasgow 38; Munster 26; Cheetahs 25; Cardiff 20; Connacht 18; Zebre 12; Ospreys 11
Conference B: Scarlets 34; Ulster, Leinster 32; Edimburgo 23; Benetton 15; Dragons 10; Kings 2

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

PROSEGUI LA LETTURA

Pro 14: Leinster a valanga é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 22:32 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Pro 14: Treviso, con l'Ulster manca solo un punto! Fri, 24 Nov 2017 20:59:48 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/569157/pro-14-treviso-con-lulster-manca-solo-un-punto http://rugby1823.blogosfere.it/post/569157/pro-14-treviso-con-lulster-manca-solo-un-punto DuccioFumero DuccioFumero

ulster-benetton-risultato.jpg

Inizia bene in difesa la Benetton, obbliga subito al tenuto l’Ulster e il primo vero attacco del match è biancoverde. Prolungata azione degli ospiti, che ottengono un vantaggio per fuorigioco sui 5 metri, insistono, ma poi devono tornare sul fallo e Tommaso Allan al 5’ va per i pali per il vantaggio per Treviso. Soffre in mischia, però, la formazione di Kieran Crowley, ma si salva e attorno al 10’ prova a riportarsi nella metà campo nordirlandese. Un nuovo avanti dei padroni di casa dà un’altra chance ai biancoverdi, nuovo fallo dell’Ulster e Tommaso Allan al 12’ può portare gli ospiti a +6. Molto confusionari i ragazzi dell’Ulster così la Benetton ne approfitta e torna di nuovo in possesso dell’ovale. Al 15’ è però la squadra di casa a tentare l’affondo vincente con un’azione multifase, Treviso chiude bene gli spazi e alla fine l’occasione sfuma malamente al largo. Non fallisce, però, poco dopo, al 18’, quando al nuovo affondo è Tommy Bowe a farsi trovare al largo e sorprendere Sperandio per la prima meta del match e il vantaggio 7-6 per l’Ulster.

Insiste l’Ulster, soffre Treviso a reggere l’onda d’urto e al 22’ nuovo fallo degli ospiti e John Cooney può allungare dalla piazzola. Fase un po’ confusa per gli ospiti, che commettono tanti errori banali, mentre in mischia subiscono la netta superiorità nordirlandese e concedono un nuovo fallo. Non va il calcio di Cooney, ma è sempre l’Ulster a fare la partita. Dopo i primi 12 ottimi minuti la squadra ospite è andata in sofferenza, non riesce più ad avere un possesso e fatica a reggere in difesa. Alla mezz’ora momento di follia di Andrea Bronzini che colpisce di spalla senza palla un avversario e viene ammonito, lasciando un Treviso già in difficoltà anche in inferiorità numerica e Ulster che allunga dalla piazzola. Al 32’ un bellissimo sfondamento di Cherif Traore porta Treviso nuovamente sul piede avanzante e nella metà campo nordirlandese. Vantaggio per gli ospiti che non sfruttano il vantaggio, ma Allan potrebbe riportare a -4 i suoi con il calcio, ma manca i pali. Nell’azione infortunio - concussion - per Clive Ross che deve lasciare il campo temporaneamente. Resta in zona d’attacco la Benetton, fa ancora fallo l’Ulster e al 39’ Allan non sbaglia e porta il punteggio sul 13-9 per i padroni di casa. E così si va negli spogliatoi.

Inizia forte l’Ulster nella ripresa, che vuole riportarsi subito oltre il break. Ma Treviso regge l’urto e alla fine approfitta di un fallo nordirlandese per allontanare il pericolo. Si porta in attacco la Benetton con una bella azione ben costruita, arriva sui 5 metri dell’Ulster, fatica a trovare l’ultimo guizzo decisivo e alla fine fa avanti e spreca un’ottima occasione. E’ però sempre la squadra in biancoverde a spingere sull’acceleratore, obbliga nuovamente al fallo i padroni di casa e al 52’ Allan porta i suoi a -1. E’ una bella Benetton quella che sta giocando a viso aperto a Belfast, che difende bene e muove bene l’ovale con i trequarti, nonostante qualche errore individuale di Andrea Bronzini e Luca Sperandio. E al 56’ arriva il colpo grosso. Touche Ulster, brutto calcio d’alleggerimento, pallone nel mucchio e ne esce Rob Barbieri che può involarsi solo per la meta del sorpasso che porta il punteggio sul 19-13 per il Treviso dopo la non facile trasformazione di Allan. Al 58’ entra, dopo quasi un anno dall’infortunio, Luca Morisi.

Torna a spingere l’Ulster, obbligato ora a rincorrere. Al 63’ fallo della Benetton in difesa e Leali’ifano va sulla piazzola e porta i suoi a -3. Torna vicinissimo all’area di meta il Treviso, si salva l’Ulster che però calcia in touche nei propri 22. Prova un colpo di grande classe Marty Banks, con un calcetto a sorprendere la difesa, ma non arriva fino in fondo. Ancora una chance, ma un banale errore nega ancora una volta i punti agli ospiti. Un placcaggio alto sull’ennesimo affondo della Benetton, che con Marco Barbini sfrutta un’infrazione in mischia per sorprendere un po’ la difesa nordirlandese. Va sulla piazzola Banks e 22-16 per la Benetton. L’Ulster però non molla, si porta in attacco, obbliga due volte al fallo la Benetton, conquista una touche sui 5 metri, preme con tutti gli effettivi, ottiene una nuova punizione. Treviso barricato in difesa, Ulster che chiede mischia sui 5 metri e alla fine è Andrew Trimble ad andare oltre e riportare i padroni di casa in vantaggio 23-22, con meno di un minuto da giocare. Finisce, così, con la vittoria dell'Ulster e una Benetton che esce a testa alta, dopo una bellissima partita, ma dove ancora una volta manca un nulla per portare a casa un risultato positivo.

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

PROSEGUI LA LETTURA

Pro 14: Treviso, con l'Ulster manca solo un punto! é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 21:59 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Napoli, Hamsik: "Lo scudetto è il mio sogno più grande" Fri, 24 Nov 2017 18:22:55 +0000 http://www.calcioblog.it/post/725439/napoli-hamsik-lo-scudetto-e-il-mio-sogno-piu-grande http://www.calcioblog.it/post/725439/napoli-hamsik-lo-scudetto-e-il-mio-sogno-piu-grande Stefano Capasso Stefano Capasso

Marek Hamsik continua ad inseguire il record di gol di Maradona, ma soprattutto insegue il tanto desiderato Scudetto con la maglia azzurra. A Radio Kiss Kiss Napoli il centrocampista slovacco ha ribadito il grande amore per la sua città d'adozione: "So parlare un po' di dialetto, ma non mi riesce benissim, ma ormai considero questa città la mia seconda patria. Quando sono arrivato avevo 20 anni e pensavo solo ad allenarmi, per quello presi casa a Castel Volturno. Ora mi sono fatto degli amici e non ho voluto cambiare".

L'obiettivo più grande è sempre quello dello Scudetto, un trofeo che la sua gente merita e che secondo Hamsik saprebbe onorare al meglio: "Vincere lo scudetto col Napoli è il mio sogno più grande, non oso immaginare la festa che ci sarebbe. I tifosi e la città se lo meritano, ma non montiamoci la testa. Mi sente mezzo napoletano, è la mia seconda patria. Contro la Juventus? Daremo tutto, con un Insigne così poi...".

Domenica gli azzurri affronteranno la prima squadra bianconera: l'Udinese di Oddo. Il cambio di allenatore in casa friulana non entusiasma Hamsik: "Con Oddo i friulani saranno difficili da affrontare, pensiamo prima a loro e poi alla Juventus. E' ancora presto per considerarlo un match ball scudetto, ma daremo tutto per vincere".

PROSEGUI LA LETTURA

Napoli, Hamsik: "Lo scudetto è il mio sogno più grande" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 19:22 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Fabio Aru: "Sarò al Giro 2018? Non potrei dirlo, ma..." Fri, 24 Nov 2017 17:17:06 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/493437/fabio-aru-saro-al-giro-2018-non-potrei-dirlo-ma http://www.outdoorblog.it/post/493437/fabio-aru-saro-al-giro-2018-non-potrei-dirlo-ma Stefano Capasso Stefano Capasso

<

PROSEGUI LA LETTURA

Fabio Aru: "Sarò al Giro 2018? Non potrei dirlo, ma..." é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 18:17 di Friday 24 November 2017

]]> 0 Torino, Belotti: "Il gol? Non è un'ossessione, tornerà presto" Fri, 24 Nov 2017 16:43:04 +0000 http://www.calcioblog.it/post/725435/torino-belotti-il-gol-non-e-unossessione-tornera-presto http://www.calcioblog.it/post/725435/torino-belotti-il-gol-non-e-unossessione-tornera-presto Stefano Capasso Stefano Capasso

PROSEGUI LA LETTURA

Torino, Belotti: "Il gol? Non è un'ossessione, tornerà presto" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 17:43 di Friday 24 November 2017

]]> 0 Black Friday Juve: infortunio per Cuadrado Fri, 24 Nov 2017 15:40:10 +0000 http://www.calcioblog.it/post/725429/black-friday-juve-infortunio-per-cuadrado http://www.calcioblog.it/post/725429/black-friday-juve-infortunio-per-cuadrado Mirko Nicolino Mirko Nicolino

Venerdì nero per la Juve di Massimiliano Allegri: nel black Friday a due giorni dalla sfida casalinga contro il Crotone, il tecnico bianconero perde Juan Cuadrado. Dopo l’allenamento di ieri, i campioni d’Italia si sono allenato stamane a Vinovo in vista della partita dell’Allianz Stadium contro i calabresi, in programma domenica 26 novembre alle 20:45.

Non ci sono buone notizie dall’infermeria purtroppo, perché Giorgio Chiellini, fermatosi a poche ore da Juventus-Barcellona, così come Federico Bernardeschi, hanno svolto un lavoro personalizzato e sono in dubbio per la partita di domenica. Non ci sarà sicuramente, invece Juan Cuadrado, che “non si è allenato per un’infiammazione agli adduttori della gamba destra”, si legge sul sito ufficiale Juventus.com.

cuadrado infortunato

Non sarà convocato per Juve-Crotone nemmeno Marko Pjaca: il croato è recuperato, ma Allegri preferisce che giochi un’altra partita con la Primavera di Dal Canto. L’ex Dinamo Zagabria, dunque, dopo il gol contro il Milan, darà ancora una mano ai ragazzini bianconeri contro il Sassuolo. Appuntamento domani, sabato 25 novembre alle ore 13 in casa della Vecchia Signora.

PROSEGUI LA LETTURA

Black Friday Juve: infortunio per Cuadrado é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 16:40 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Spalletti: "Icardi? Lo vogliono tutti, ma lui ama l'Inter" Fri, 24 Nov 2017 15:36:19 +0000 http://www.calcioblog.it/post/725427/spalletti-icardi-lo-vogliono-tutti-ma-lui-ama-linter http://www.calcioblog.it/post/725427/spalletti-icardi-lo-vogliono-tutti-ma-lui-ama-linter Stefano Capasso Stefano Capasso

PROSEGUI LA LETTURA

Spalletti: "Icardi? Lo vogliono tutti, ma lui ama l'Inter" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 16:36 di Friday 24 November 2017

]]> 0 Calciomercato Juve: obiettivo Romagnoli per la difesa Fri, 24 Nov 2017 14:52:59 +0000 http://www.calcioblog.it/post/725381/calciomercato-juve-obiettivo-romagnoli-per-la-difesa http://www.calcioblog.it/post/725381/calciomercato-juve-obiettivo-romagnoli-per-la-difesa Stefano Capasso Stefano Capasso

In un'intervista di una decina di giorni fa Beppe Marotta era stato chiaro: "Vogliamo rinforzare la difesa, faremo qualche colpo". La Juventus la prossima estate dunque puntellerà il reparto difensivo, nonostante abbia già in casa Rugani e sia già sicura dell'arrivo di Caldara alla fine del campionato. Secondo quanto riferisce 'Tuttosport', nel mirino dei bianconeri ci sarebbe Alessio Romagnoli che in questi due anni e mezzo al Milan non ha ancora fatto il vero salto di qualità che un po' tutti si aspettavano da lui.

La Juventus sarebbe pronta a mettere sul piatto 25 milioni di euro, la stessa cifra che sborsò il Milan di Galliani per assicurarselo dalla Roma dopo l'ottima stagione in prestito alla Sampdoria. La prossima estate il difensore avrà ancora altri 2 anni di contratto con il Milan e per il momento la sua società lo considera incedibile. Le cose però potrebbero cambiare nei prossimi mesi, anche perché il Milan molto difficilmente riuscirà a centrare l'agognata qualificazione per la prossima Champions League.

A pesare, poi, potrebbe anche essere la volontà del diretto interessato, che potrebbe farsi ingolosire dalla possibilità di un ingaggio più alto rispetto ai 2 milioni annui che attualmente gli garantisce il Milan. Se i rossoneri dovessero trovarsi in difficoltà, potrebbero anche decidere di non proporgli un rinnovo con ingaggio aumentato. Difficile fare previsioni in questo momento, ma una cosa è sicura: l'offerta della Juve è pronta.

PROSEGUI LA LETTURA

Calciomercato Juve: obiettivo Romagnoli per la difesa é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 15:52 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Roma, Nainggolan: "Perdere con l'Atletico non è un dramma" Fri, 24 Nov 2017 14:29:42 +0000 http://www.calcioblog.it/post/725378/roma-nainggolan-perdere-con-latletico-non-e-un-dramma http://www.calcioblog.it/post/725378/roma-nainggolan-perdere-con-latletico-non-e-un-dramma Stefano Capasso Stefano Capasso

PROSEGUI LA LETTURA

Roma, Nainggolan: "Perdere con l'Atletico non è un dramma" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 15:29 di Friday 24 November 2017

]]> 0 Del Piero: "Calciopoli è stata come una bomba atomica, si è rotto il calcio" Fri, 24 Nov 2017 14:06:25 +0000 http://www.calcioblog.it/post/725367/del-piero-calciopoli-e-stata-come-una-bomba-atomica-si-e-rotto-il-calcio http://www.calcioblog.it/post/725367/del-piero-calciopoli-e-stata-come-una-bomba-atomica-si-e-rotto-il-calcio Stefano Capasso Stefano Capasso

Alessandro Del Piero, intervistato da 'La Gazzetta dello Sport', ha detto la sua sul momento difficile del calcio italiano, individuando una causa precisa: "Calciopoli è stata come una bomba atomica: nel 2006 si è rotto il calcio. E non mi riferisco solo alla Juve. Da quel momento i grandi campioni sono andati a giocare all’estero e le altre nazioni sono cresciute".

Oltre all'evento scatenante di questa crisi, secondo Del Piero esiste anche un problema di mentalità. In Italia, troppo spesso, si mette da parte il talento: "Quando ero a Padova pesavo 67 kg e mi dicevano che se non arrivavo a 80 non avrei potuto giocare in A. Adesso che non gioco più peso 80 kg... In Spagna guardano solo se sai giocare a pallone, in Italia purtroppo seguiamo logiche contrarie alla mia idea di calcio".

Del Piero non si aspetta di venire coinvolto dalla FIGC in questo momento di (presunti) grandi cambiamenti, ma ha fatto capire che lui sarebbe disponibile ad assumersi delle responsabilità: "Non ho il numero memorizzato, quindi lascerei squillare. Poi, se dovessero lasciarmi un messaggio, lo ascolterei".

Infine, l'ex capitano della Juventus ha parlato della sua squadra del cuore: "Ho sentito dire che pareggiare o perdere col Barcellona era lo stesso. Non è vero: adesso lo Sporting può solo vincere e la Juve non è costretta a farlo. Dybala contro il Barcellona ha giocato molto bene, è stato l’unico a fare qualcosa in più. Lo frega il macello di goal che ha segnato a inizio stagione. Troverà l’equilibrio per tornare su quei livelli".

PROSEGUI LA LETTURA

Del Piero: "Calciopoli è stata come una bomba atomica, si è rotto il calcio" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 15:06 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Italia - Sud Africa: Parisse "Partita molto chiusa, fondamentale la conquista" Fri, 24 Nov 2017 14:00:50 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/569149/italia-sud-africa-parisse-partita-molto-chiusa-fondamentale-la-conquista http://rugby1823.blogosfere.it/post/569149/italia-sud-africa-parisse-partita-molto-chiusa-fondamentale-la-conquista DuccioFumero DuccioFumero

sergio-parisse.jpg

L’ultimo allenamento dei Crédit Agricole Cariparma Test Match 2017, il Captain’s Run guidato da Sergio Parisse sul prato dell’Euganeo, è una leggera sgambata dopo la seduta collettiva di ieri alla “Guizza”. Domani alle 15 all’Euganeo di Padova arriva il Sudafrica (diretta DMax dalle 14.15) nella sfida che chiude il 2017 internazionale dell’Italia, nell’impianto padovano è previsto il pubblico delle grandi occasioni e gli azzurri conservano tutte le energie e cercano tranquillità e concentrazione alla vigilia del più difficile dei tre appuntamenti d’autunno.

Parisse, domani all’ottantunesima apparizione da capitano della Nazionale – la centotrentesima in assoluto – prima del team run consegna in spogliatoio la prima maglia azzurra della carriera a Renato Giammarioli, domani potenziale esordiente dalla panchina, poi insieme all’ala Mattia Bellini incontra la stampa nella conferenza prepartita: “Non pensiamo al Sudafrica, siamo concentrati su noi stessi” ha esordito il numero otto dell’Italia.

“Usciamo da una sconfitta con l’Argentina difficile da accettare, con un risultato che non rispecchia i valori del campo. C’è tanta voglia di rifarci soprattutto per gli ultimi dieci minuti del secondo tempo di Firenze. Gli Springboks sono una squadra diversa da quella di un anno fa, ma lo siamo anche noi e la volontà, forte, è di finire al meglio questo novembre. Per noi, per il gruppo, per il grande impegno che tutta la squadra ha messo nella nella preparazione di ogni gara” ha detto Parisse.

“Se pioverà, come sembrano indicare le previsioni, sarà un gara forse non spettacolare, sicuramente molto chiusa, dove le fasi di conquista saranno la chiave del match. Si giocherà forse meno al largo, ma il lavoro dei nostri trequarti sarà fondamentale in difesa e nella pressione che dovranno portare” ha proseguito il capitano della Nazionale.

“Rispetto a solo un anno fa la rosa della Nazionale è molto più ampia, le scelte per lo staff più difficili: penso a Padovani, Venditti, ad altri compagni titolari l’anno scorso a Firenze contro gli Springboks che oggi non sono qui. E’ un segnale di qualità, di profondità che si sono modificate. C’è stata una grande crescita a livello collettivo e diventerà sempre più difficile prendere delle decisioni: non può che essere un bene” ha aggiunto Parisse.

“Umanamente, moralmente, questo gruppo di ragazzi è molto, molto sano e questa è per me la cosa più importante. Io ho trentaquattro anni, ma è fondamentale per me cercare di passare de tempo con questi giovani, far sentire loro il mio sostegno, condividere anche i momenti fuori dal campo: è stato lo stesso per me quando sono arrivato in Nazionale , quindici anni fa. Abbiamo un grande gruppo, sia tecnicamente che moralmente, e per me è un onore farne parte” ha concluso Parisse.

Emozionato e concentrato al tempo stesso, al fianco del capitano azzurro, Mattia Bellini, ala padovana delle Zebre RC cresciuto nel vivaio del Petrarca Padova, domani alla prima di carriera davanti al pubblico della propria città: “E’ stata una settimana di grandi emozioni per me, ora sto cercando di isolarmi un poco e pensare solo alla partita. Porterò in campo con me tutte le persone che mi sono vicine, ma ora penso solo a rendere al meglio contro gli Springboks”.

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

PROSEGUI LA LETTURA

Italia - Sud Africa: Parisse "Partita molto chiusa, fondamentale la conquista" é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 15:00 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Video gol: Milan-Austria Vienna 5-1 | Highlights Europa League Fri, 24 Nov 2017 13:51:52 +0000 http://www.calcioblog.it/post/725231/video-gol-milan-austria-vienna-5-1-highlights-europa-league http://www.calcioblog.it/post/725231/video-gol-milan-austria-vienna-5-1-highlights-europa-league Stefano Capasso Stefano Capasso


.

Dopo due pareggi consecutivi il Milan di Montella è tornato al successo in Europa League, centrando così la qualificazione ai sedicesimi di finale ed anche il primo posto nel girone. La partita contro l'Austria Vienna è iniziata in salita per i rossoneri, passati in svantaggio al 21esimo minuto per un autogol di Leonardo Bonucci, che ha fallito l'intervento in scivolata per salvare la sua porta da un tiro da posizione defilata da parte di Monschein. Il Milan è comunque riuscito a ribaltare il risultato già nel primo tempo, segnando l'1-1 con Rodriguez, il 2-1 con André Silva e il 3-1 con Cutrone. Nella ripresa sono poi arrivati altri due gol, ancora segnati da André Silva e Cutrone; i due bomber europei del Milan di Montella.

Queste la parole di Vincenzo Montella al termine della partita: "È stata una serata estremamente positiva, perché ci siamo qualificati da primi con un turno di anticipo e abbiamo più tempo per concentrarci sul campionato, dove dobbiamo recuperare e in mezzo avremo una partita di Coppa Italia e l'ultima del girone che onoreremo. L'obiettivo mimino è stato raggiunto, adesso risaliamo in campionato. Nell'ultimo periodo la squadra ha dimostrato una crescita, rapportata al livello degli avversari: Napoli e Juve ci hanno un po' rallentato ma stiamo migliorando, loro in questo momento sono molto avanti a noi. Per quanto vedo in campo, la squadra merita di più rispetto a quello che ha fatto vedere e rispetto alla classifica attuale. Quello che mi è piaciuto di più stasera è il fatto di non aver perso la ragione dopo lo svantaggio: è un aspetto che mi dà la sicurezza che i giocatori siano convinti di quello che stanno portando avanti. Cosa mi è piaciuto meno? Ci manca ancora la continuità nell'aggressività in tutti i 90 minuti".

PROSEGUI LA LETTURA

Video gol: Milan-Austria Vienna 5-1 | Highlights Europa League é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 14:51 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Video gol: Everton-Atalanta 1-5 | Highlights Europa League Fri, 24 Nov 2017 13:42:52 +0000 http://www.calcioblog.it/post/725211/video-gol-everton-atalanta-1-5-highlights-europa-league http://www.calcioblog.it/post/725211/video-gol-everton-atalanta-1-5-highlights-europa-league Stefano Capasso Stefano Capasso


.

Per conquistare il passaggio del turno l'Atalanta aveva bisogno di un pareggio, ma alla fine la trasferta di Liverpool ha regalato ben altre soddisfazioni. I bergamaschi hanno giocato un magnifico match al cospetto dell'Everton, facendo ritorno a Bergamo con uno storico 5-1 che ha esaltato i suoi tifosi. Veramente eccellente la prestazione di Bryan Cristante che ha segnato due gol e si è anche procurato un calcio di rigore fallito poi da Gomez. I padroni di casa sono riusciti ad accorciare le distanze al 71esimo, ma hanno poi subito altri 3 gol nel finale del match, segnati da due subentrati: Gosens e Cornelius (autore di una doppietta). Nell'ultimo match contro il Lione i bergamaschi si giocheranno il primo posto nel girone, con la consapevolezza di poterselo aggiudicare anche con un pareggio per 0-0 o 1-1.

Queste le parole di Gian Piero Gasperini al termine della partita: "Una vittoria così eclatante non è immaginabile. Ho visto una gara combattuta, poi nel finale siamo stati bravi a dilagare. Sono sincero, non me l'aspettavo: è stata una notte straordinaria. Siamo andati oltre ogni previsione. La qualificazione? C'è felicità, anche e soprattutto per i tifosi. Adesso però vogliamo battere il Lione e vincere il girone. Cristante? Ha fatto una partita eccezionale, ha avuto un'evoluzione davvero importante. Deve ambire a raggiungere i grandi giocatori".

PROSEGUI LA LETTURA

Video gol: Everton-Atalanta 1-5 | Highlights Europa League é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 14:42 di Friday 24 November 2017

]]> 0 Pro 14: Zebre, col Munster tanti cambi obbligati Fri, 24 Nov 2017 13:00:19 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/569145/pro-14-zebre-col-munster-tanti-cambi-obbligati http://rugby1823.blogosfere.it/post/569145/pro-14-zebre-col-munster-tanti-cambi-obbligati DuccioFumero DuccioFumero

BLOEMFONTEIN, SOUTH AFRICA - SEPTEMBER 16:  Giulio Bisegni of the Zebre during the Guinness Pro14 match between Toyota Cheetahs and Zebre at Toyota Stadium on September 16, 2017 in Bloemfontein, South Africa. (Photo by Johan Pretorius/Gallo Images/Getty Images)

Diversi infortuni e tanti convocati con l'Italrugby limitano al massimo le opzioni per Michael Bradley per la formazione delle Zebre che domenica affronteranno il Munster a Parma. Tante le novità dal primo minuto, con Pierre Bruno all'ala, Maicol Azzolini all'apertura, mentre esordisce subito in seconda linea il neoarrivato James Tucker. Importante ritorno, seppur dalla panchina, per Maxime Mbandà dopo il lungo stop per infortunio.

ZEBRE
15 Ciaran Gaffney, 14 Pierre Bruno, 13 Giulio Bisegni, 12 Faialaga Afamasaga, 11 Giovanni D’Onofrio, 10 Maicol Azzolini, 9 Guglielmo Palazzani, 8 Derick Minnie, 7 Johan Meyer, 6 Jacopo Sarto, 5 Leonard Krumov, 4 James Tucker, 3 Eduardo Bello, 2 Luhandre Luus, 1 Cruze Ah-Nau
In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Andrea De Marchi, 18 Roberto Tenga, 19 Davide Fragnito, 20 Maxime Mbandà, 21 Riccardo Raffaele, 22 Matteo Pratichetti, 23 Valerio Bernabò

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

PROSEGUI LA LETTURA

Pro 14: Zebre, col Munster tanti cambi obbligati é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 14:00 di Friday 24 November 2017

]]>
0